lunedì, 27 settembre 2021

Informazione dal 1999

Cultura, Annunci, Musica, Eventi

Olbia, tutto pronto per il Water World Music Festival

Tutto ciò che c'è da sapere sul concertone dell'estate

Olbia, tutto pronto per il Water World Music Festival
Olbia, tutto pronto per il Water World Music Festival
Angela Galiberti

Pubblicato il 20 luglio 2021 alle 08:55

condividi articolo:

Olbia. Conto alla rovescia per il Water World Music Festival organizzato da Salmo, il rapper olbiese ormai divenuto una star internazionale. A Cala dei Sardi, nel Golfo di Cugnana, fervono i preparativi per quello che si preannuncia essere l'evento dell'estate non solo sarda, ma nazionale. Un palco sull'acqua, un'arena composta da barche e una line-up di artisti fenomenali e molto noti in tutto il mondo. Se la prova generale è stata l'anno scorso ad Arbatax, quest'anno a Olbia si consolida un vero e proprio format a prova di Covid grazie al distanziamento, all'aria aperta e alla possibilità di organizzarsi tra “congiunti” per godersi uno spettacolo da mille e una notte. In questi giorni è in via di realizzazione il palco sul quale si esibiranno Salmo, Bob Sinclair, Coez, Slait, Lazza, Dj 2p e Noyz Narcos, senza dimenticare Mamacita di Radio 105. All'evento assisteranno 2000 fortunati: non uno di più perché, in fase di organizzazione insieme alle autorità competenti, non è stato possibile aumentare il pubblico oltre questa cifra. Queste 2000 persone assisteranno al concerto sistemate su imbarcazioni di vario tipo: gommoni, barche a vela, velieri e motonavi (queste ultime a capienza dimezzata). Nel pacchetto base che si acquista con il biglietto è già compresa una prima “dose” di cibo e bevande: sarà possibile, eventualmente, acquistare altro in loco con un'apposita app e un servizio delivery sull'acqua. L'organizzazione ha pensato tutto nei minimi dettagli: ogni imbarcazione ha un numero specifico e un referente; tutti coloro che hanno acquistato un biglietto (a proposito, ce ne sono ancora pochi disponibili) riceveranno una mail con tutte le informazioni utili per affrontare il concerto in tutta sicurezza e comodità dagli orari (e luogo) di partenza al numero della propria imbarcazione, passando per i parcheggi. Il Water World Music Festival è un vero e proprio viaggio, non è come presentarsi in un palazzetto dello sport e attendere l'arrivo della band preferita. Ci saranno aree per il parcheggio delle auto, ma soprattutto ci saranno due punti di partenza: uno a Cala dei Sardi e l'altro a Porto Rotondo. Partenze, ovviamente, scaglionate e tranquille per garantire il rispetto del distanziamento anti Covid ed evitare “assembramenti”. Curiosità: tanti spettatori provengono dall'Italia, ma anche da Francia, Svizzera e Germania. L'arena, le cui boe sono già state posizionate, vedrà le imbarcazioni disporsi a “raggiera” per consentire a tutti gli spettatori di vedere comodamente lo spettacolo sull'acqua. Si tratta di un concerto che durerà diverse ore e che vedrà impegnati gli spettatori un'intera giornata, grossomodo da dopo pranzo (ore 15) fino alle 20, quando l'ultima persona toccherà terra per tornare a casa. Una cosa importante da ricordare è il green pass: tutti i partecipanti devono esibire all'ingresso il certificato di avvenuta vaccinazione o un certificato di tampone negativo effettuato massimo nelle 48 ore precedenti. Il 25 luglio, nel golfo di Cugnana, si farà un pezzetto di storia della musica live: tutti pronti per lo spettacolo?