Da 486 giorni 2 ore 22 minuti 40 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Cronaca Olbia

Olbia, traffico di eroina all’Isola Bianca: giovane in manette

Nomasvello Olbia 1085

Olbia, 25 marzo 2019 – Nuova operazione della Guardia di Finanza: le unità cinofile e i baschi verdi del Gruppo di Olbia hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano di anni 26, E.D., in Italia da due anni con regolare permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari, residente a Villacidro, poiché trovato in possesso di eroina.

“In particolare, nel corso di specifici controlli posti in essere allo sbarco delle motonavi presso il porto Isola Bianca in Olbia, l’attenzione degli operanti veniva richiamata da un soggetto che tentava inutilmente di confondersi tra gli altri passeggeri e che è apparso ai militari particolarmente preoccupato dalla loro presenza”, si legge nella nota stampa.

Spesati article

“I cani antidroga Zatto e Semia, pastore tedesco il primo e giovane labrador il secondo, addestrati nella ricerca di droga e impiegati nel controllo dei passeggeri, hanno segnalato senza esitazione il cittadino di origini nigeriane, tra gli sbarchi pedonali dalla motonave proveniente da Civitavecchia”, spiega la Finanza di Olbia.

“L’esperienza delle unità cinofile e dei baschi verdi galluresi, ha spinto gli operanti a condurre ulteriori approfondimenti; pertanto l’uomo è stato accompagnato presso la locale struttura ospedaliera dove, grazie ad opportuni accertamenti medici, sono stati così individuati otto “corpi estranei” che erano stati ingeriti dello straniero”, prosegue la nota.

La droga ingerita era confezionata in ovuli per un totale di 250 grammi: le analisi hanno confermato che si trattava di eroina di altissima qualità che, al minuto spaccio, avrebbe potuto fruttare fino a 100 mila euro.

Al termine delle attività, il soggetto è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania che ne ha disposto l’immediata traduzione presso il carcere di Nuchis.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto