Da 874 giorni 21 ore 58 minuti 46 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Politica Locale

Olbia. Tassa di soggiorno: l’accordo è stato trovato

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 08 Luglio 2015 – E’ appena iniziato il Consiglio comunale dedicato al Regolamento per l’Imposta di Soggiorno. Come annunciato dal Sindaco, Gianni Giovannelli, l’accordo tra la maggioranza e gli albergatori sembra essere stato raggiunto. La tassa di soggiorno verrà applicata da Gennaio.

La quadratura c’è, la possibilità di mettere una tassa di soggiorno c’è. La commissione si è orientata in in modo da ricercare un ampliamento della platea contributiva. Questo è stato possibile raggiungerlo lavorando a degli emendamenti che si presenteranno oggi stesso all’attenzione del consiglio comunale – afferma il sindaco Giovannelli, rivolgendosi all’aula -. Si va a condividere questa bruttissima imposizione. Tutti noi avremmo voluto farne a meno. L’ipotesi che oggi proporremo è quella di rinunciare alla tassa per il 2015, di approvare l’istituzione del regolamento per una tassa di soggiorno per il 2016 che ha importi competitivi e allineati con ciò che già avviene. L’intenzione è quella di muoverci verso la destagionalizzazione. Destagionalizzare e presentare una città che  possa offrire dei servizi in un periodo di spalla e non solo in un periodo di vacche grasse che è sempre più corto. Anche questa è una condizione che ci ha ispirato a modulare le tariffe in modo tale da andare incontro a questo tipo di risultato. Poi l’aumento della platea contributiva. Siamo pronti a formalizzare un rapporto con gli albergatori finalizzato ad aumentare questa platea“.

Studio Dentistico Satta 300

Anche l’assessore al Bilancio, Ninni Chessa, che inizialmente aveva proposto la tassa a partire da Luglio si è allineato. “Noi non abbiamo nessun buco di bilancio, siamo nel bilancio di previsione che buchi dobbiamo avere – ha detto l’assessore al Bilancio, Ninni Chessa -. Dovevamo decidere se tassare i cittadini o tassare chi usufruisce dei servizi turistici. Sono d’accordo con la linea sposata e mi sono attivato per attivarla da Gennaio. Raggiungiamo una sintesi di programmazione reale“.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Prink 1400
In Alto