Da 301 giorni 14 ore 44 minuti 42 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardares 1400
approfondimenti

Olbia, segnaletica Ztl: il Ministero “striglia” il Comune

Phone Doctor 1400

Olbia, 02 ottobre 2018 – Sono passati ormai molti mesi dall’attivazione della Ztl nel centro storico di Olbia: mesi di polemiche, di approfondimenti, di tantissime multe e di tanti articoli di giornale. Ancora oggi, e lo si è detto ieri in Consiglio Comunale, il Valicar segna circa 300 infrazioni al giorno e la situazione non sembra migliorare nonostante la fitta campagna informativa messa in campo in questi mesi.

Mentre si attende la sentenza dei Giudici di Pace di Olbia in merito ai ricorsi fatti da alcuni cittadini, però, è arrivata una “tirata d’orecchie” ufficiale al Comune di Olbia. 

Auchan galleria Canali gift card 8-21 Dicembre 2018 300

Nella primavera scorsa, un cittadino olbiese ha segnalato al Ministero dei Trasporti che nella Ztl olbiese erano assenti alcuni cartelli e in particolare quello con la dicitura “controllo elettronico degli accessi”: un cartello che la stessa autorizzazione ministeriale richiedeva di mettere.

La risposta del Ministero è arrivata recentemente e non lascia spazio a dubbi: “Sebbene questo Ufficio non sia responsabile della mancata o incompleta attuazione delle disposizioni contenute nell’autorizzazione, si richiede a codesta Amministrazione la puntuale verifica e osservanza delle prescrizioni in essa riportate“.

Il Ministero dei Trasporti, in questa lettera, dice chiaramente al Comune di Olbia di rispettare pedissequamente le prescrizioni dell’Autorizzazione ministeriale.

Documento (prot. 4624 del 19 luglio 2017) che recita: “Fermo restando quanto indicato in decretonella segnaletica di varco, sotto di zona a traffico limitato, dovrà essere inserito un primo pannello con gli orari di vigenza della zona. Segue un secondo pannello integrativo  con il regime dei permessi e deroghe un terzo pannello integrativo con la dicitura “controllo elettronico degli accessi”.

Riassumendo: stando a quanto si legge nella missiva, le prescrizioni contenute nell’Autorizzazione del Ministero hanno valore cogente per l’ente autorizzato.

È chiaro che la risposta del Ministero, questa “tirata d’orecchie”, arriva tardi rispetto all’attivazione della Ztl, avvenuta a fine gennaio 2018. Ed è chiaro che non si tratta di una multa o di una condanna.

Il Comune di Olbia, infatti, tra maggio e luglio ha installato sia l’informativa minima che il cartello “controllo elettronico degli accessi”.

Il punto, però, è un altro: che quei cartelli, se la lettera non è liberamente interpretabile e se il significato delle parole non è opinabile, avrebbero dovuto esserci fin dall’inizio e questo sarà sicuramente una variabile importante nel dibattimento delle prossime settimane, quando i Giudici di Pace – con l’esperimento giudiziale – andranno nel centro storico per verificare lo stato dell’arte insieme agli avvocati del Comune e dei cittadini.

Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto