mercoledì, 08 dicembre 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, riqualificazione Poltu Quadu: 2 milioni di euro in più per il 2022

La variazione di bilancio

Olbia, riqualificazione Poltu Quadu: 2 milioni di euro in più per il 2022
Olbia, riqualificazione Poltu Quadu: 2 milioni di euro in più per il 2022
Olbia.it

Pubblicato il 13 novembre 2021 alle 14:14

condividi articolo:

Olbia. Nuova variazione di bilancio per il Comune di Olbia: la giunta Nizzi ha da poco approvato la sedicesima della serie. In tale dale delibera vi è una corposa variazione dedicata a Poltu Quadu e alla sua riqualificazione:

  • nota prot. 123473/2021 relativa alla richiesta di variazione in aumento, nell’annualità 2022, di € 2.000.000,00 (entrata e spesa) da trasferimenti Ministeriali di cui alla Delibera CIPE del 07-08-2017, nell’ambito del fondo sviluppo e coesione (FSC) 2014-2020 per il progetto di riqualificazione dell’area degradata di “Poltu Quadu” nell’ambito del Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

Questo l'elenco degli interventi previsti: a sud si prevede la riqualificazione di un collegamento con la via Modena e quindi con il nucleo storico delle case popolari dei primi anni 70 attraverso una viabilità carrabile e ciclabile (intervento 1); a nord è previsto un nuovo collegamento pedonale di particolare valore panoramico, che dalla piazza della chiesa di San Ponziano degrada verso il mare e si collega le aree di riqualificazione del waterfront e con la pista ciclabile prevista negli interventi ITI Olbia (intervento 2); a ovest è prevista una importante ricucitura con l’area interessata dal piano di risanamento di Poltu Cuadu tramite una viabilità che prevede parcheggi e verde di collegamento con via Jesolo (intervento 4). Gli interventi a valere sul presente Progetto prevedono, altresì, la realizzazione di strutture sportive: Realizzazione di un campo di calcetto/tennis (intervento 3) e la realizzazione di un campo di basket (intervento 6), tali interventi sono da ritenersi fondamentali per sopperire alla mancanza di qualsiasi struttura sportiva in tutto il quartiere; a sud la riqualificazione di un collegamento con la via Modena e quindi con il nucleo storico delle case popolari dei primi anni 70 attraverso una viabilità carrabile e ciclabile (intervento 1).

Questi fondi arrivano grazie alla giunta Giovannelli quando nel 2015 partecipò al bando: l'amministrazione Nizzi ha confermato gli interventi, facendo qualche piccola variazione.