domenica, 14 agosto 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Olbia, reliquie Sant'Antonio da Padova: arrivano il 23 ottobre a San Michele Arcangelo

Ecco tutte le tappe del pellegrinaggio

Olbia, reliquie Sant'Antonio da Padova: arrivano il 23 ottobre a San Michele Arcangelo
Olbia, reliquie Sant'Antonio da Padova: arrivano il 23 ottobre a San Michele Arcangelo
Olbia.it

Pubblicato il 02 luglio 2022 alle 12:32

condividi articolo:

Olbia. Una novità importante per tutti i fedeli che attendono l'arrivo delle reliquie di Sant'Antonio da Padova: la prima tappa di questo pellegrinaggio di fede e devozione sarà il 23 ottobre, quando le reliquie arriveranno a Olbia e verranno accolte in prima istanza nella chiesa di San Michele Arcangelo. Lo comunica don Theron Casula, parroco della parrocchia che abbraccia Tannaule e Zona Baratta.

"Con questo comunicato vogliamo annunciare con gioia che nei giorni dal 23 Ottobre al 13 Novembre 2022 due insigni reliquie della "massa corporis" saranno accolte in alcune comunità della Gallura. Le reliquie arriveranno ad Olbia il giorno 23 Ottobre e saranno solennemente accolte nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, dalla quale saranno poi solennemente accompagnate alla chiesa di Sant'Antonio di Padova", si legge nella nota parrocchiale.

"La chiesa di S. Antonio, fa parte della parrocchia di San Michele ed è il santuario antoniano in cui tutti i devoti della città di Olbia da oltre 30 anni onorano e pregano il Santo di Padova; già nel 1995 in occasione degli 800 anni della nascita di S. Antonio in essa vennero solennemente accolte le insigni reliquie del Santo di Padova. Con grande gioia, dopo un quarto di secolo, verranno nuovamente accolte e resteranno in essa per la visita e la preghiera dei devoti della città e del territorio fino al 30 ottobre. Nei giorni della permanenza delle reliquie nella chiesa di S. Antonio, una seconda reliquia del Santo visiterà gli ammalati", sottolinea don Casula.

"Saranno giorni intensi di preghiera e catechesi. Inoltre sempre nei giorni precedenti il 30 Ottobre in accordo con le rispettive direzioni sanitarie, la reliquia di S. Antonio sarà accolta per una giornata ciascuno negli ospedali della città: l'Ospedale civile "Giovanni Paolo II" e l'Ospedale "Mater Olbia", per permettere anche ai degenti di pregare e affidarsi al Santo di Padova. Il 30 Ottobre le reliquie raggiungeranno la Basilica di Luogosanto, luogo della prima presenza francescana in Gallura, per poi tornare ad Olbia il 3 Novembre nella chiesa di N. S. de La Salette dove saranno ospitate fino al 6 Novembre, quindi raggiungeranno la parrocchia di Porto San Paolo dove sosteranno fino al 9 Novembre. Infine saranno accolte nella parrocchia di Palau fino la 12 Novembre, per poi ritornare ad Olbia il giorno 13 nella chiesa di S. Antonio di Padova per un ultimo saluto e ringraziamento da parte della città prima di ripartire alla volta di Padova. Ringraziamo fin da ora Padre Giovanni Milani OFMconv responsabile della peregrinatio delle reliquie del Santo di Padova e la comunità dei frati minori conventuali del Santuario di Padova per la disponibilità dimostrata nel concordare insieme il programma. Ulteriori e più specifiche informazioni saranno date nei prossimi mesi prima dell'arrivo delle reliquie nella città di Olbia", spiega don Theron Casula.

L'ultima volta che le reliquie hanno visitato la Gallura risale a 10 anni fa quando vennero accolte dalla comunità tempiese.