Da 127 giorni 14 ore 55 minuti 56 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, ragazzo scomparso. L’appello: “controllate le ville di Porto Rotondo”

Morostesa

Olbia, 23 maggio 2018 – Continuano senza sosta le ricerche del 23enne Fabrizio Rocca, scomparso lunedì 14 maggio dopo aver lasciato il residence dove alloggiava. In queste ore circola l’accorato appello dell’Associazione Penelope Onlus, guidata in Sardegna dall’avvocato Gianfranco Piscitelli.

Fabrizio Rocca, verso le ore 20 del 14 maggio u.s., dopo essersi sporcato vestiti e volto con la polvere fuoriuscita “accidentalmente” da un estintore che maneggiava, fugge verso il porticciolo, si disfa dei vestiti restando solo con slip e calzini che vengono trovati successivamente vicino ad una villetta disabitata – si legge nell‘appello ormai divenuto virale sui social -. Raggiunge quindi il porticciolo e viene inquadrato da una telecamera di sorveglianza mentre si sciacqua sulla spiaggia con l’acqua di mare e poi si incammina sulla spiaggia, a detta di un testimone, verso lo Sporting dove poi la spiaggia ha scogli grandi impraticabili. E’ l’ultimo avvistamento di Fabrizio. Tutto a questo punto farebbe escludere ipotesi estreme. Più probabile che in quello stato Fabrizio si sia rifugiato in qualche villa disabitata. Ecco perché è importantissimo che le ricerche vengano intensificate sul territorio ed a tal punto sia il sottoscritto come Penelope Sardegna che la Presidenza di Penelope Trentino, ci siamo rivolti al Commissario Straordinario di Governo chiedendo il suo intervento affinché vengano utilizzati al più presto nelle ricerche droni e cani molecolari. Ecco perché è importante e rinnovo l’appello già da me in precedenza postato con preghiera di massima condivisione ovunque. Grazie“.

L’associazione Penelope Sardegna lancia quindi un appello ai proprietari delle ville di Porto Rotondo, perché il giovane potrebbe essere proprio in una di queste dimore: “A tutti i proprietari di case e ville a Porto Rotondo attualmente disabitate si chiede di poter con la massima urgenza far verificare dai giardinieri, custodi o enti di vigilanza se all’interno del giardino, della casa, dependance, garage o pertinenza, possa trovarsi rifugiato o nascosto Fabrizio Rocca, scomparso da Porto Rotondo la sera del 14 maggio scorso. Si chiede l’urgente umana solidarietà“.

Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


ASPO orizzontale
In Alto