Da 550 giorni 4 ore 27 minuti 8 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, raccolta differenziata: ecco le nuove sperimentazioni

Bacchus 1085

Olbia, 26 aprile 2019 – Il Comune di Olbia si avvia verso una nuova sperimentazione per quanto riguarda la raccolta differenziata.

Con la delibera di giunta numero 138 del 19 aprile 2019, infatti, sono stati approvati gli indirizzi per la Rimodulazione dell’esecuzione del Servizio di Igiene Urbana.

Spesati article

Il Comune di Olbia deciso di voler superare il target del 70% di raccolta differenziata e per farlo deve necessariamente migliorare la raccolta, introducendo delle novità.

Tali novità verranno introdotte prima di tutto come sperimentazione: la delibera individua gli aspetti da cambiare che verranno successivamente introdotti nella vita quotidiana degli olbiesi.

“Si rende necessario effettuare un ulteriore miglioramento del servizio di igiene urbana per cercare di intervenire sulle criticità emerse negli ultimi anni di esecuzione del servizio stesso”, si legge nella delibera.

Per ottenere questi obiettivi, “si rende necessario effettuare le seguenti sperimentazioni per definire le caratteristiche più opportune della nuova rivisitazione del servizio di igiene urbana“.

Queste le sperimentazioni elencate nella delibera:

  • monitoraggio della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani effettuando idonee analisi merceologiche dei rifiuti stessi anche per tipologia diversa di utenza (domestica e non domestica);
  • utilizzo buste di plastica semitrasparente, marchiate e identificabili per utente, di adeguata capacità per la raccolta della plastica in sostituzione dei mastelli;
  • raccolta separata (in mastelli separati) del vetro, delle lattine e materiali metallici in genere (che oggi vengono conferiti in un unico mastello) assicurando una frequenza dei passaggi uguale a quella già prevista in appalto per la raccolta attuale congiunta;
  • rivisitazione del sistema di spazzamento meccanizzato e manuale valutando la possibilità, nello spazzamento meccanizzato, di prevedere un operatore a terra di ausilio alla spazzatrice;
  • rimodulazione dello spazzamento manuale nelle vie del centro storico e del water front prevedendo idonee frequenze in funzione dei vari periodi dell’anno e adeguate attrezzature anche motorizzate di ausilio per lo spazzamento;
  • sperimentazione, anche per singole zone, di una metodologia per l’applicazione del sistema a tariffa puntuale;
  • studio di adeguati sistemi, anche tramite telecamere, per la repressione del fenomeno legato all’abbandono dei rifiuti, previsione di adeguate isole ecologiche automatizzate a servizio dei turisti e nelle zone di periferia.

Insomma, le novità che potrebbero essere introdotte sono tante. Nella delibera non è specificato quando queste novità potrebbero essere introdotte.

Intanto, il Comune di Olbia dovrà necessariamente confrontarsi con la Devizia, poi rimodulare il servizio e infine introdurre concretamente tutte queste novità nella vita degli olbiesi in primis come sperimentazione. Poi si vedrà.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto