domenica, 25 luglio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Cultura, Bianca, Storia

Olbia, quest'anno la Jane's Walk si svolge online: ecco la storia dell'evento

Olbia è una delle poche città italiane ad ospitare la manifestazione, famosa in tutto il mondo

Olbia, quest'anno la Jane's Walk si svolge online: ecco la storia dell'evento
Olbia, quest'anno la Jane's Walk si svolge online: ecco la storia dell'evento
Camilla Pisani

Pubblicato il 23 marzo 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Jane Jacobs è stata un'antropologa e attivista statunitense naturalizzata canadese: le sue teorie hanno influito profondamente sui modelli di sviluppo urbano delle città nordamericane.

Autrice del rivoluzionario “Vita e morte delle grandi città. Saggio sulle metropoli americane”, criticò fermamente il modello di sviluppo delle città moderne e fu accesa sostenitrice del recupero a misura d'uomo dei nuclei urbani, enfatizzando il ruolo della strada, del distretto, dell'isolato, della vicinanza e della densità, della eterogeneità degli edifici. Criticò la concezione della città come spazio costruito per essere attraversato dalle automobili e fu nemica dichiarata delle autostrade urbane. Fu presidente di vari comitati per impedire la costruzione di grandi arterie stradali urbane, sia negli Stati Uniti che nel Canada, paese dove si trasferì nel 1969 e dove visse fino alla morte.

In onore di Jane Jacobs ogni anno, nel primo fine settimana di maggio, in numerose città di tutto il mondo si tiene una manifestazione culturale denominata Jane's Walk che consiste in passeggiate libere, gratuite, organizzate localmente, durante le quali le persone si riuniscono per esplorare, parlare e celebrare i loro quartieri, con lo scopo di sviluppare una tradizione e un’educazione urbana, nonché un approccio progettuale basato sulla concertazione con la comunità. Attualmente sul territorio italiano le walks vengono realizzate a Cagliari, Catania, Milano, Napoli, Olbia, Perugia, Roma, San Benedetto Po, Trieste, Venaria Reale (Torino) e Viterbo.

Nel 2018, la Jane’s Walk organizzata da associazione hub.MAT – Laboratorio per la mobilità, l’ambiente ed il territorio, con la collaborazione di Olbia Experience e del gruppo Facebook Pista Ciclabile Olbia, ha riscosso un grande successo, vedendo circa cento persone coinvolte in una camminata/incontro durante la quale, attraverso l’esplorazione del Centro Storico, di Zona Ospedale e Poltu Cuadu, si è creato un interessante dibattito relativo a potenzialità e criticità delle varie aree: negli anni, sono stati tanti gli eventi a tema organizzati da varie associazioni cittadine.

Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, la Jane’s Walk potrà tenersi unicamente in forma virtuale: INU e Jane’s Walk Italy lanciano Jane’s Walk 4 Kids 2021, un contest video virtuale sullo stile di Jane’s Walk, completamente dedicato alle bambine ed ai bambini, protagoniste/i dello spazio urbano per permettere loro di scoprire i quartieri e le città italiane, in attesa di poter riprendere a viaggiare. Le bambine e i bambini rappresentano una delle categorie che più soffre le misure di contenimento e distanziamento sociale a cui siamo stati sottoposti per limitare il contagio da Covid19, costretti a rinunciare ai giochi all’aperto, al contatto con gli altri, alla loro insaziabile voglia di conoscere il mondo. Grazie alla collaborazione con l’Associazione della Biennale dello Spazio Pubblico sarà allestito un convegno in modalità webinar nel quale gli autori dei filmati selezionati verranno invitati a presentare e proiettare i propri video. L’evento sarà occasione di raccontare l’esperienza della collaborazione tra INU, INU Giovani e Jane’s Walk e verranno annunciati i vincitori del contest. Tutti i video pervenuti alla call e conformi a quanto richiesto dal presente bando, verranno pubblicati sui profili Instagram e Facebook di Jane’s Walk Italy.

La giuria sarà composta dai rappresentanti dell’organizzazione di Jane’s Walk Italy, dai rappresentanti dell’Istituto Nazionale di Urbanistica, dell’Associazione della Biennale dello Spazio Pubblico e di INU Giovani. I vincitori saranno premiati attraverso attestati di merito digitali sottoscritti dall’Istituto Nazionale di Urbanistica. I video selezionati dalla giuria per il convegno della Biennale dello Spazio Pubblico verranno pubblicati sulle pagine ufficiali degli enti organizzatori.

In attesa di poter riproporre l’evento dal vivo, è importante mantenere aperto il dialogo costruttivo derivato dall’eredità della grande urbanista Jacobs: camminare, durante le Jane’s Walk, diventa un’esperienza di riflessione, un dibattito interiore ma anche sociale rispetto al valore dello spazio pubblico, nell’ottica di una rivendicazione d’appartenenza del cittadino nei confronti della città.