Da 519 giorni 3 ore 24 minuti 6 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Cronaca Olbia

Olbia: nelle spiagge ancora rifiuti e desolazione

Spesati orizzontale

Olbia, 25 marzo 2019-  L’associazione culturale Velapuliamo, associazione di volontariato, si prefigge di aiutare le amministrazioni comunali a contrastare il degrado generato dall’abbandono di rifiuti con delle azioni concrete, ovvero pulendo le zone che di volta in volta vengono ritrovate sporche.  Velapuliamo si rimbocca spesso le maniche autofinanziandosi, e non è la prima volta che segnala con forza all’attenzione delle istituzioni e dei media l’annoso problema dell’abbandono dei rifiuti. Questa volta torna nuovamente in campo con un servizio fotografico realizzato in alcune delle spiagge della costa che hanno fatto la storia delle vacanze estive di molte generazioni di olbiesi e turisti. Oggi sono forse meno frequentate, ma non meno affascinanti.

“Ieri sono andato a passeggiare al Lido del sole e a fare i miei soliti giri di monitoraggio: hanno tagliato tutti gli alberi”. Un’amara triste realtà quella che si è presentata ieri al presidente dell’associazione Giovanni Boetti che con la sua associazione ha portato a termine diverse iniziative di pulizia di spiagge e fondali della Gallura. Il comunicato continua così “Queste foto sono la situazione ad oggi. Foto scattate ieri tra il Golfo delle vecchie saline, la spiaggia del Lido del sole dove la domenica la gente viene a fare il pic-nic parcheggiando l’auto sulla spiaggia, e Cala Saccaia dove campeggiano ancora e ancora, relitti abbandonati da anni e dove la gente continua ad abbandonare rifiuti. Ho fatto gli esposti, via e-mail perché è da tre giorni che cerco di contattare i vigili urbani”.

Spesati article

 La battaglia giornaliera contro il degrado nelle spiagge causato dai rifiuti è un compito arduo e snervante, a volte sembra una battaglia persa, prima di tutto contro la lentissima burocrazia delle amministrazioni pubbliche. Qualche volta Velapuliamo ha provato ad agire ugualmente, senza aspettare le autorizzazioni, usando quel sano buon senso di chi ritiene di far prima  a togliere la cartaccia da terra che aspettare quella, bollata, che ti autorizza a levarla. Oggi Velapuliamo aspetta una e-mail di risposta, speriamo non invano.

 

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto