mercoledì, 14 aprile 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, maratona consiliare: c'è anche il PUC con le osservazioni

Tre convocazioni in un solo giorno: tour de force politico

Olbia, maratona consiliare: c'è anche il PUC con le osservazioni
Olbia, maratona consiliare: c'è anche il PUC con le osservazioni
Angela Galiberti

Pubblicato il 27 febbraio 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Il mese di marzo sarà decisamente attivo dal punto di vista politico: sono ben tre le convocazioni del consiglio comunale fatte oggi dal presidente Gian Piero Mura, tra queste vi è anche quella per il PUC, che sarà la terza a fare capolino.

Si parte il prossimo 3 marzo con sette punti all'ordine del giorno: si parlerà degli avvisi di accertamento sulle aree fabbricabili e sul parcheggio in zona via Cimabue nei pressi della primaria Santa Maria. E ancora: l'avvio di una fondazione dedicata al Romanico e diverse varianti urbanistiche.

Il secondo appuntamento calendarizzato è previsto per l'11 marzo: si parlerà soprattutto di soldi e in particolare di aliquote Tari, aliquote Imu, Piano economico finanziario, Documento unico di programmazione e bilancio.

La terza riunione è quella che scotta, perché si parla di Urbanistica, ovvero del PUC con dentro parte dell'Urban Planning. La discussione del piano urbanistico comunale partirà alle ore 8:30 del 17 marzo e andrà avanti ad oltranza: se l'argomento non sarà esaurito il 17 marzo, si prevede di continuare anche il 18, il 10 e il 20 marzo. In questa riunione verranno esaminate le centinaia di osservazioni che i cittadini hanno inviato al Comune di Olbia. Si tratta di una riunione importantissima: il Puc era infatti uno dei punti cardine del programma elettorale 2016 firmato da Settimo Nizzi. Una volta licenziato dall'aula, il Puc sarà spedito in Regione a cui spetta l'ultima parola prima dell'adozione finale.