Da 278 giorni 7 ore 4 minuti 26 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardares 1400
Cronaca Olbia

Olbia, dopo lo stellare S’Iscuru si pensa al Capodanno: arrivano i Måneskin?

Auchan black week canali

Olbia, 06 novembre 2018 – La settimana scorsa è stata archiviata la seconda edizione di S’Iscuru: quella più ricca, quella della conferma. La popolazione ha apprezzato l’iniziativa e si è riversata in massa nel centro storico per ammirare gli allestimenti horror e partecipare agli eventi collaterali.

“Sono molto contento del risultato ottenuto anche quest’anno – ha commentato Marco Balata, assessore al Turismo del Comune di Olbia – è stato un grande successo. I locali del centro erano pieni, fino a tarda sera. C’erano tantissimi bambini, per cui è chiaro che la manifestazione ha convinto, ed è stata adottata, in primis dalle famiglie olbiesi. Ma ho visto anche diversi turisti, soprattutto francesi. Anch’essi
mascherati. È un fatto importante, perché ricorderanno con gioia e divertimento questa vacanza olbiese, pur avendo scelto un periodo non estivo”.

Spesati article

Secondo Balata, S’Iscuru è destinata a crescere. L’edizione 2019 richiamerà ancora più gente: “Con la dovuta promozione, può diventare un punto di riferimento non solo per la Gallura e per la Sardegna, ma anche per il turista nazionale e internazionale. Dovremo programmare e promuovere S’Iscuru 2019 con largo anticipo e lavorare in sinergia con gli albergatori, i commercianti e tutti coloro che fanno parte del sistema turistico. Peraltro, questo vale per tutti gli eventi più importanti di Olbia, non solo per S’Iscuru”.

Dunque, grande successo per l’evento autunnale, ma ora si guarda al futuro: precisamente al prossimo periodo natalizio.

Intanto, le prime luminarie sono state installate nel centro storico: segno che il Natale, con tutti i suoi riti, si sta avvicinando. E, insieme al Natale, si sta avvicinando il Capodanno: un altro momento propizio per grandi eventi e investimenti.

Secondo alcune voci di corridoio, il Comune di Olbia starebbe per fare il colpo del secolo: vale a dire firmare il contratto per il Capodanno con i Måneskin.

I Måneskin, benché non siano così famosi soprattutto tra chi è un po’ in là con gli anni, è un gruppo che va fortissimo tra i giovani. I Måneskin nascono a Roma nel 2015 e diventano famosi al grande pubblico grazie a X-Factor, classificandosi secondi nell’undicesima edizione del 2017.

Potrebbe essere dunque questa band a far splendere il Capodanno olbiese 2019.

Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto