Da 1022 giorni 10 ore 10 minuti 29 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Superprice 1400
Cronaca Olbia

Olbia, lite parcheggio: la mamma cerca testimoni

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 15 novembre 2018 – Nuovo aggiornamento sulla vicenda legata al caso “via Redipuglia”: la madre coinvolta ha lanciato un appello per trovare testimoni.

“Cari cittadini di Olbia, dopo il gravoso accaduto di ieri nella scuola di via Re di Puglia, mi appello al buon cuore di coloro che abbiano assistito a quanto successo, rendendosi disponibili alla loro testimonianza,in quanto grava su di noi pesante accusa penale. Ringrazio anticipatamente a tutte le innumerevoli persone che mi stanno dimostrando solidarietà in questo momento. Lascio contatto telefonico, pregandovi di scrivermi solo privatamente. 3463306228″, ha scritto la cittadina.

Spesati article offerte 300

La donna e il suo compagno sono stati convocati questo pomeriggio al Comando della Polizia Locale di Olbia. Il caso è molto delicato: ieri, a causa di un parcheggio per disabili occupato da un mezzo di servizio senza tagliandino, si è innescata una sequenza di azioni e contro azioni che ha portato a una denuncia penale. In sostanza, sarebbe in corso un’indagine per una presunta aggressione.

A causa del parcheggio occupato, il padre di una bimba disabile che frequenta la scuola elementare di via Redipuglia, avrebbe parcheggiato nello stallo destinato alle forze dell’ordine. Una vigilessa della Polizia Locale olbiese avrebbe chiesto al padre di spostare l’auto. A questo punto si sarebbe innescata una discussione piuttosto animata, a cui avrebbero preso parte anche la mamma della piccola e il suo compagno.

Il padre, dopo aver sistemato la bambina in macchina, è andato via. L’agente, a quel punto, avrebbe seguito la madre e il compagno mentre stavano dirigendosi verso l’auto, chiedendo le loro generalità. I due non le avrebbero fornite e avrebbero detto all’agente di prendere il numero di targa. La vigilessa, per cause ancora da chiarire, sarebbe caduta a terra.

Testimoni affermano di non aver visto azioni violente da parte dei due cittadini, ma a quanto pare le ipotesi di reato sarebbero piuttosto pesanti. Ecco perché si cerca la testimonianza delle persone che hanno assistito al fatto.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Superprice 1400
In Alto