domenica, 20 giugno 2021

Informazione dal 1999

Generale, Animali

Olbia, Laika ha finalmente un nome: una storia di abbandono

La storia della cagnolina abbandonata ha finalemente un senso

Olbia, Laika ha finalmente un nome: una storia di abbandono
Olbia, Laika ha finalmente un nome: una storia di abbandono
Olbia.it

Pubblicato il 06 maggio 2021 alle 19:02

condividi articolo:

Olbia. Laika è una cagnolina magrissima trovata ad Olbia, ama mangiare e camminare. Grazie al microchip che lei stessa aveva si è riusciti a risalire alla sua storia. Laika è nata a novembre del 2006 e ora ha bisogno di cure e di sostegno per rimettersi.

La Lida il 29 aprile ha pubblicato il primo post riguardante le vicende di Laika. Il post annunciava la scoperta di questa cagnolina, ancora senza nome e senza una storia. La Lida scriveva: “Impossibile che nessuno lo abbia visto prima, gli si contano le costole talmente è magro. Un cane con microchip che stava letteralmente morendo di fame”.

Il post risalente al 29 aprile ancora non dava grandi informazioni riguardo la storia della cagnolina ma rimandava a future notizie. Il 4 maggio infatti, la Lida pubblica un altro post in cui annunciava: “Laika ha finalmente un nome” e rendeva partecipi i lettori della sua data di nascita e delle sue passioni: “È nata a novembre del 2006 e da oggi è la nostra nonnina. Ama tanto camminare, mangiare, dormire ed è molto affettuosa”.

La Lida è un’associazione che più e più volte ha ritrovato animali abbandonati in condizioni al limite della sopravvivenza e che continua a chiedere aiuto per la salvaguardia di quest’ultimi. Per Laika, l'associazione olbiese ha le idee chiare: “Cercheremo di aiutarla con tante coccole, cibo di qualità e chissà, magari anche una casa”. E speriamo che questa casa arrivi.