sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia: la minoranza chiede le dimissioni di Nizzi

Olbia: la minoranza chiede le dimissioni di Nizzi
Olbia: la minoranza chiede le dimissioni di Nizzi
Olbia.it

Pubblicato il 27 agosto 2020 alle 16:23

condividi articolo:

Olbia, 27 agosto 2020- A distanza di pochi giorni dalle dimissioni dell'Assessora allo Sport e Spettacolo del Comune di Olbia, Silvana Pinducciu, scritte nero su bianco in un comunicato dello scorso 22 agosto, i consiglieri della minoranza consiliare del Comune di Olbia chiedono compatti le dimissioni del Sindaco Settimo Nizzi

"Nel rispetto dei ruoli ricoperti in questi quattro anni, esprimiamo vicinanza nei confronti dell’ex Assessora dimissionaria, la quale ha senz’altro avuto il merito di mettere nero su bianco quanto da tempo come minoranza consiliare denunciamo in Consiglio Comunale" . Si legge nel comunicato dei consiglieri di minoranza.

"Le parole forti utilizzate nel comunicato, lasciano intendere un intenso malessere creatosi nel tempo, dovuto al mutamento di un Sindaco-agnello della compagna elettorale del 2016, al lupo della gestione in solitario di tutti questi anni, favorito in tutta evidenza dalla mancanza di personalità e competenze tra le persone che lo circondano nella giunta comunale e nel consiglio. “…nessuno deve osare contestare… il Sindaco”; La Giunta quale organo monocratico di assenso al suo volere. “In Giunta si leggeva solo il titolo e il numero della delibera”. Le parole utilizzate dall’ex Assessore non lasciano spazio all’interpretazione. Olbia è gestita da un Soggetto arrogante (tanti purtroppo gli episodi in questi ultimi mesi!) che evidentemente convinto di gestire la cosa pubblica come fosse la propria, prende in solitaria le decisioni, salvo poi esser costretto a fare marcia indietro (vedasi piste ciclabili) o a tentare di salvare il salvabile anche a discapito dei cittadini (vedasi ztl)".

"L’agire in solitaria continua a creare solo danni a questa città. Nessun intervento a favore dei cittadini e degli imprenditori per l’emergenza Covid-19, l’abbandono indiscriminato dei rifiuti senza alcuna valida contromossa, la bomba ecologica de Sa Corroncedda dovuta ad anni di assoluto mancato controllo e tante altre problematiche irrisolte (vedasi su tutte la mitigazione del rischio idrogeologico ecc.), dimostrano l’assoluta mancanza di efficacia di una azione che altro è che del “buon Fare“. Il modo in cui ha letteralmente “schiacciato” l’azione di uno dei suoi assessori, è la chiara dimostrazione che quest’uomo e coloro che gli stanno intorno, non possono continuare ad amministrare una città grande come quella di Olbia, che merita forza innovatrice, che merita gioco di squadra, che merita una guida competente, attenta alle vere esigenze dei cittadini e capace di fare sintesi a fronte di soluzioni proposte da una “Squadra di Governo “. Per il bene di Olbia chiediamo ancora una volta le dimissioni del Sindaco e dei Consiglieri comunali, auspicando fin d’ora che la città voglia quanto prima voltare questa brutta pagina politico-ammnistrativa". Il documento è stato siglato dal Consigliere Amedeo Bacciu (Coalizione Civica e Democratica) Il Consigliere Davide Bacciu (Lista Civica Progetto Olbia La Consigliera Patrizia Desole (Coalizione Civica e Democratica) Il Consigliere Roberto Ferinaio (M5S) Il Consigliere Antonio Loriga (Coalizione Civica e Democratica) Il Consigliere Gaspare Piccinnu (Coalizione Civica e Democratica) La Consigliera Maria Teresa Piccinnu (M5S) La Consigliera Ivana Russu (Coalizione Civica e Democratica) Il Consigliere Massimo Satta (Coalizione Civica e Democratica)

Politica

Politica