Da 514 giorni 19 ore 34 minuti 46 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Cronaca Olbia

Olbia: emergenza eroina in Zona San Nicola

Credit: Facebook, pagina "Zona San Nicola"
Bacchus 1085

Olbia, 30 gennaio 2019 – Ci sono due campanelli d’allarme che, in città, suonano ormai con estremo vigore: da una parte i continui sequestri di stupefacente compiuti dalla Guardia di Finanza di Olbia coordinata dal colonnello Marco Salvagno, dall’altra parte i continui ritrovamenti di siringhe in diversi punti del territorio olbiese. L’emergenza eroina, la droga a “basso costo” che ha ucciso migliaia di persone dagli anni ’70 agli anni ’90, è tornata.

Non che sia mai sparita del tutto, ma quando l’eroina è massicciamente utilizzata i suoi effetti e i suoi rifiuti non possono essere nascosti: campeggiano in bella vista nei parchi, negli angoli bui delle piazze, nelle viuzze periferiche. A Olbia, il quartiere in cui il fantasma dell’eroina è sempre più presente è San Nicola: un grande rione che si estende da via Petta fino alla circonvallazione. Siringhe, lacci emostatici, cucchiaini, tracce ematiche e ogni altro genere di rifiuto “utile” alla dose e allo sballo.

Spesati article

Le foto che circolano con insistenza sui social sono state scattate nell’area verde di via Petta: una zona in cui tanti olbiesi corrono, portano il cane a spasso, girano in bicicletta. Questi rifiuti pericolosi vengono spesso puliti dai residenti, ma in realtà servirebbero anche azioni di prevenzione e controllo. Sempre secondo i residenti, le persone che fanno uso di questa sostanza si recherebbero nel parco di via Petta intorno alle 5 del mattino e il via vai continuerebbe per tutto il giorno.

 

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto