martedì, 24 maggio 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Olbia, in partenza per intervento urgente a Roma: imbarco negato con prima dose e tampone

La storia di una donna cagliaritana

Olbia, in partenza per intervento urgente a Roma: imbarco negato con prima dose e tampone
Olbia, in partenza per intervento urgente a Roma: imbarco negato con prima dose e tampone
Olbia.it

Pubblicato il 19 gennaio 2022 alle 10:13

condividi articolo:

Olbia. Una vicenda che è finita sui principali quotidiani nazionali e che riporta il calvario di una coppia in partenza per Roma per un intervento urgente. Infatti, una donna cagliaritana e suo marito sono partiti da Cagliari in auto con destinazione il porto Isola Bianca di Olbia, ma qui sarebbero iniziati i problemi. Il fatto è accaduto il 10 gennaio e la donna, due giorni dopo, il 12 gennaio avrebbe dovuto subire l'intervento per un tumore al Gemelli di Roma.

Intervento che è stato spostato dato che la coppia è rimasta a terra. Quanto riportato dai quotidiani, l'imbarco è stato negato perchè in possesso solo della prima dose di vaccino (effettuata tre giorni prima) e di un tampone che attestava la negatività di entrambi.

L'uomo - dopo la vicenda - ha così raccontato quanto accaduto la sera del 10 gennaio scorso ripercorrendo le varie tappe: un vaccino effettuato il 7 gennaio ma dati i 15 giorni per l'arrivo del Green pass il medico ha rilasciato un certificato che attestava la possibilità di partire per i coniugi. Certificato che, durante i controlli dei documenti, prima dell'imbarco non è stato preso in considerazione così si sarebbero rivolti prima in biglietteria, poi dal comandante e di nuovo in bliglietteria ma arrivate le 22 non è stato dato l'ok per partire. Ora la coppia dovrà attendere la seconda dose di vaccino fissata per il 4 febbraio.

Una situazione che penalizza gli abitanti delle isole, in questo caso della Sardegna, impossibilitati di raggiungere il resto d'Italia.