Da 659 giorni 6 ore 31 minuti 13 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Eventi Olbia

Olbia: grande successo per la prima di “Quattro settimane a Tilibbas”

Ph M. A. Amucano
Spesati orizzontale offerte

Olbia, 21 luglio 2019- Un tuffo nell’olbiesità più autentica. È questo l’ingrediente primario che ha caratterizzato la manifestazione sportiva “Sia e voga”. Grande successo per il primo appuntamento delle “Quattro settimane a Tilibbas”, con un ricco calendario all’insegna dello sport, della cucina tradizionale, della cultura del mare, della storia, archeologia, ambiente e musica promosso dalla Marina di Tilibbas con la collaborazione dell’associazione della Vela latina di Olbia e il patrocinio dal Comune di Olbia.

Ieri, 20 luglio, centinaia di persone hanno assistito alla tradizionale gara di velocità a remi “Sia e voga”, l’avvincente sfida sportiva a bordo dei chiattini sullo specchio d’acqua che si affaccia su Via dei Lidi, giunta  alla quinta edizione. Davanti alla giuria, composta da Angelo Dettori, presidente dell’associazione Vela Latina, Giorgio Naldoni, Gianfranco Spano, Massimo Fodde e Francesco Degortes ben 12 equipaggi, di cui due misti, si sono sfidati nella tradizionale gara sui chiattini spinti a remi.

Morostesa 2019

A terra, grazie al particolare e accogliente gazebo bianco allestito per le “Quattro settimane a Tilibbas“, complice la bella serata, ha potuto prendere parte un numeroso pubblico di tifosi e appassionati.  Vincitore di questa quinta edizione l’equipaggio Catrucca (orata in olbiese), composto da Antonio Domi alla Sia, e Davide Giua e Paolo Giua alla voga, che ha percorso 100 metri a remi alla velocità di 5,39 nodi.

Al 2° posto con 4, 74 nodi è arrivato l’equipaggio Serraina con Massimo Ortu alla sia e Antonio Deretta e Michele Corda alla voga ; al 3° posto con 4,62 nodi di velocità è arrivato Dentighe con Giancarlo Campus, siadore, Colombo Belloni e Domenico Amadori. Gli altri equipaggi sono  al 4° Cabiddone con 4,52 ; al 5° Sperrittu con 4,41; , al 6° posto con un tempo di percorrenza di  4,31 nodi si è distinto l’equipaggio misto denominato Tràscina, con Ottavio Asara in piedi alla Sia e alla voga sedute le sorelle Carla e Angela Campesi

Al  7° posto si è classificato l’equipaggio Salpa con  4,22;  8° posto Santu Pedru con 4,13;  al 9° posto un altro equipaggio misto Calamaru con Piero Deiana alla Sia e Elisabetta D’andrea e Giovanna Ledda alla voga, con  4,05; al 10° posto Scurpinu con 3,97; 11° Palaia con 3,53 ed infine Bisaru con 3,53 nodi di velocità.

Dopo la competizione sportiva e la premiazione tutti i partecipanti e i il pubblico di tifosi hanno vissuto un partecipato e sano momento conviviale che si è protratto fino a tarda sera.

Prossimo appuntamento alla Marina di Tilibbas sabato 27 luglio, ore 19 con la conferenza “Nascita di una marina”. Introduce i lavori Antonio Biddau, presidente della Marina di Tilibbas; seguiranno il biologo marino Benedetto Cristo e l’archeologo Prof. Marco Agostino Amucano.

Sabato 3 agosto, dalle ore 18,  appuntamento con la quinta edizione di “A mossu in bula”, la sfida ai fornelli tra appassionati e cultori della cucina olbiese di mare.

Sabato 10 agosto, alle 19, ultimo appuntamento delle “Quattro settimane a Tilibbas” con  “Un chiattino per Terranova”, ovvero la  presentazione dell’idea per la ricostruzione filologica dell’imbarcazione tradizionale dei pescatori olbiesi. Durante la serata sarà inaugurata una mostra fotografica. Sarà inoltre possibile ammirare alcuni utensili dei mestieri del mare.

La Marina di Tilibbas alla fine di ogni evento propone panini con salsiccia arrosto e cozze cucinate alla marinara. Serate sicuramente da non perdere, per vivere nella pienezza le tradizioni marinare olbiesi più autentiche.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra verona amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto