mercoledì, 20 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cultura, Musica

Olbia: En?gma, apre nuovo anno con Totem Episodio Due

Un nuovo progetto musicale per il talento rap olbiese

Olbia: En?gma, apre nuovo anno con Totem Episodio Due
Olbia: En?gma, apre nuovo anno con Totem Episodio Due
Laura Scarpellini

Pubblicato il 11 gennaio 2021 alle 13:25

condividi articolo:

Olbia. Il fermento musicale olbiese apre il nuovo anno con una novità. Marcello Scano meglio conosciuto come En?gma intraprende un nuovo corso oggi, con la pubblicazione di tre  nuove tracceù e  tantissimi ospiti.
 
La seconda parte del progetto, sempre accompagnato da KAIZÉN, si rivela particolarmente tagliente nelle liriche e nei concetti. Novità di questo episodio è la partecipazione alla produzione dei primi due brani del 19enne olbiese MACABORO, nuova scoperta del Kstudio.
 
La fa da padrona la grinta: una grinta quasi “bipolare” nella prima canzone “Kasta Garden”, dove EN?GMA ancora una volta fa un uso poliedrico del timbro e nel quale è presente nel ritornello un campione vocale autorizzato dell’indimenticato PRIMO, fonte d’ispirazione ancora oggi per l’artista sardo classe ‘88. La grinta si fa “signorile” nel featuring con Murubutu nella seconda canzone “Lords”, dove tecnica, musicalità e citazionismo si fondono ad arte.
 
La terza traccia vede invece la grinta sfociare in voglia di rivalsa: “Underdog” è il grido dei sottovalutati contro un mondo ostile, e si propone come una posse track capace, perché no, di diventare una saga nella saga che dia spazio anche a degli emergenti sconosciuti in futuro; gli ospiti della traccia in ordine di apparizione sono SACE, NOIA, CHIKY REALEZA, LANZ KHAN, JANGY LEEON. 
 
TRACKLIST: 

  1. Kasta Garden (prod. Kaizén & Macaboro) 
  1. Lords feat. Murubutu (prod. Kaizén & Macaboro) 
  1. Underdog feat. Sace, Noia, Chiky Realeza, Lanz Khan, Jangy Leeon (prod. En?gma & Kaizén) 

Registrazione, mixaggio e mastering sono stati realizzati da Kaizén nel suo Kstudio di Olbia. Il team del progetto va a definirsi e ad impreziosirsi con le figure di Corrado Perria che cura la totalità della parte video, Mark Buz dedicatosi alla copertina e Riccardo Melosu impegnato negli scatti fotografici.

Geolocalizzazione

Geolocalizzazione