Da 604 giorni 22 ore 3 minuti 45 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Cronaca Olbia

Olbia: ecco il reddito per le donne vittime di violenza

Spesati orizzontale

Olbia, 09 ottobre 2019 – Una nuova vita per le vittime di violenza di genere grazie all’applicazione della legge regionale 33/2018 che istituisce il reddito di libertà: una misura di sostegno che punta a dare autonomia ed emancipazione alle vittime attraverso l’indipendenza economica.

Il Comune di Olbia ha recentemente pubblicato il bando attraverso il quale le vittime potranno aderire e ricevere tale sostegno.

Spesati article

“Possono accedere al Reddito di Libertà – RdL le donne, con o senza figli minori, vittime di violenza, così come definito dalla Legge n. 77/2013, certificata dai Servizi Sociali del  Comune di residenza e/o dal Centro Antiviolenza o dai Servizi Sociali del Comune di nuovo domicilio in caso di allontanamento anche volontario dal Comune di residenza”, si legge nell’avviso.

“Ulteriore criterio per l’accesso alla misura è dato dalla persistenza della condizione di pericolo imminente che ha determinato l’inserimento della richiedente in una Casa di Accoglienza”, prosegue.

Quattro i criteri di valutazione delle domande:

  • gravità della condizione personale determinata dallo stato di salute, eventuale presenza di gravidanza, disabilità;
  • gravità della condizione famigliare, vale a dire la presenza di figli minori e/o figli con disabilità;
  • condizione reddituale e patrimoniale;
  • tempo di permanenza all’interno della Casa di Accoglienza.

Quanto riceverà la beneficiaria? Se sola, potrà beneficiare di un contributo mensile di 780 euro. In altri casi, il contributo può essere aumentato dai 100 ai 200 euro mensili.

Oltre ai fondi, viene creato un percorso personalizzato di reinserimento sociolavorativo.

Il Piano personalizzato coincide con la durata del reddito di libertà: dai 12 ai 36 mesi.

Le domande dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2019 presso l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Olbia.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra parigi amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto