giovedì, 05 agosto 2021

Informazione dal 1999

Annunci, Eventi

Olbia e Gallura: torna la raccolta del farmaco

Ecco dove donare un farmaco a partire dal 9 al 15 febbraio

Olbia e Gallura: torna la raccolta del farmaco
Olbia e Gallura: torna la raccolta del farmaco
Olbia.it

Pubblicato il 09 febbraio 2021 alle 01:50

condividi articolo:

Olbia. Quest'anno il Banco Farmaceutico compie 21 anni e a partire dal 9 al 15 febbraio in tutta Italia sarà quindi possibile acquistare per donare uno o più medicinali da banco in una delle oltre 5.000 farmacie che aderiscono all’iniziativa. I medicinali raccolti saranno consegnati agli oltre 1.800 enti assistenziali convenzionati con Banco Farmaceutico. Si tratta di realtà che offrono cure e medicine gratuite a chi non può permettersele per ragioni economiche. Tutte le farmacie che aderiscono all'iniziativa saranno riconoscibili grazie alla locandina della GRF esposta. A Olbia e in Gallura sono circa 20 le farmacie del territorio che hanno aderito all'iniziativa. Tutti i farmaci raccolti nel corso della settimana,  dal 9 a 15 febbraio, serviranno per aiutare circa 20 enti assistenziali del territorio.

Ecco le farmacie aderenti a Olbia: Accogli, Casti, Chiari, Dessolis-Malesa, Delitala ed Etzi, Imperia, Lanzi-Fralù, Sanna. Le Farmacie aderenti nel resto della Gallura: Chiodino Calangianus, le farmacie Pinna di Tempio, Satta di Arzachena, Bulciolu Santa Teresa, Garau a Budoni, Becciu Padru, 

Gli Enti/Associazioni che partecipano in Gallura sono: Caritas diocesana, Caritas Arzachena e Luogosanto, CAV Tempio, Soc San Vincenzo Calangianus, Casa di riposo S Cuore Santa Teresa, Caritas Padru e Budoni.  A Olbia ci sono le caritas parrocchiali Sacra Famiglia e Salette, CAV, Comunita l’Arcobaleno, Labint, Libere Energie, GVV San Paolo, Banco di Solidarietà, Istituto San Vincenzo

Un grande gesto di solidarietà ai più bisognosi anche quest'anno, e anche se questo è segnato dalla pandemia Olbia c'è!

 “Nonostante la pandemia, anzi, a causa della pandemia, la GRF – Giornata di Raccolta del Farmaco si farà. Durerà dal 9 al 15 febbraio. Non aspettate di aver necessità per andare in farmacia. Andateci appositamente per donare un farmaco per chi ha bisogno. La crisi economica innescata da quella sanitaria ha fatto perdere il lavoro a tante persone, fatto chiudere attività e ridotto il reddito di tanti lavoratori. E chi già era povero è stato spinto in una situazione di ulteriore marginalità. Ora come non mai, per guardare al futuro con speranza, servono esempi di grande umanità e carità”.