Da 432 giorni 17 ore 23 minuti 59 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia, centrale del crimine in centro: arresto e mega refurtiva

Phone Doctor 1400

Olbia, 19 ottobre 2018 – Biciclette rubate, droga e altra refurtiva: è questo, in breve il risultato dell’operazione avvenuta ieri  sera nel centro urbano olbiese. Un’operazione a tappeto che ha coinvolto diverse pattuglie e un elicottero.

“Considerata la delicatezza dell’intervento, nella serata di giovedì è stato impiegato anche un elicottero AB412 dei Carabinieri del 10° NEC di Olbia – Venafiorita che, grazie al potente faro per evitare che qualcuno si desse alla fuga, ha assistito un decina di pattuglie impegnate a controllare il quartiere tra Corso Umberto, Corso Vittorio Veneto, le piazze del centro e le vie adiacenti – si legge nella nota stampa dei Carabinieri -. Oltre a numerosi esercizi commerciali controllati e diverse persone, i militari hanno rivolto la loro attenzione ad alcuni obiettivi frutto della prosecuzione del lavoro portato a buon fine nel periodo estivo e nelle ultime settimane con la denuncia a piede libero e l’arresto di alcuni soggetti autori di furti nel territorio”.

Morostesa 2019

L’Arma ha così arrestato un giovane cittadino romeno, nato nel 1997: il giovane è accusato di aver allestito una sorta di “centrale del crimine” nella sua mansarda.

“Nella mansarda in uso a quest’ultimo i militari hanno rinvenuto 42 biciclette di grande valore e tutte rubate nel corso dell’estate a turisti che sono venuti a trascorrere le vacanze in Gallura, circa 4 kg e mezzo di marijuana, alcuni grammi di cocaina, materiale per il confezionamento dello stupefacente, una pistola “scacciacani” modificata e senza tappo rosso, 49 proiettili, una bomba carta e tanta altra refurtiva proveniente verosimilmente sia da furti a danno di privati su autovetture o nelle abitazioni, sia ai danni di esercizi commerciali”, continua l’Arma.

Il giovane rumeno è stato dichiarato in arresto perché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e illecita detenzione di armi, munizioni e esplosivi ed accompagnato presso il carcere di Nuchis a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

“Ora l’attività dei Carabinieri è rivolta a ricostruire tutti i furti, risalire alle vittime, restituire la refurtiva, nonché a individuare la rete di soggetti che rifornivano questa specie di “centrale del crimine” (oltre a quelli già individuati ed arrestati), perché alcuni rifornivano questo magazzino con refurtiva e stupefacenti, mentre altri andavano a rifornirsi”, continua la nota stampa.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto