Da 218 giorni 4 ore 14 minuti 42 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Prink PLUS settembre 2018
approfondimenti

*ESCLUSIVO* Olbia e i Cinesi: Capo Ceraso di BERLUSCONI nel piano

Urban Planning Olbia Capo Ceraso Berlusconi Gamondi Nizzi Cinesi
iRiparo orizzontale 1085

La “trattativa” per il futuro di Olbia comprenderebbe Capo Ceraso, 580 ettari di Silvio Berlusconi, ove sorgerebbero un Parco, campi da golf, alberghi e residenze discussi durante un incontro a Villa Certosa.

CAPITOLO 3. Olbia, 09 aprile 2018 – L’Urban planning project, la proposta progettuale che non c’è (ma che ritroviamo fotografata in uno degli incontri istituzionali tra il Comune di Olbia e la Wcco in Cina), continua a far parlare di sé:  l’Unione Sarda, con il secondo approfondimento firmato dalla giornalista olbiese Caterina De Roberto, offre nuovi spunti di riflessione.

Nelle prime dichiarazioni pubblicate l’8 aprile dall’Unione, Nizzi ha negato di aver incontrato possibili investitori cinesi. Oggi ecco una piccola e parziale marcia indietro in cui si ammette l’esistenza dell’idea progettuale: il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, ai microfoni dell’Unione Sarda definisce, infatti, l’Urban planning  come  “un disegno” che “non è una proposta di investimento”, aggiungendo che “si è parlato di tre gruppi interessati ad investimenti, ma nessuno ha mai presentato niente“.

L’Unione Sarda ricostruisce temporalmente quanto avvenuto, citando quattro incontri durante i quali sarebbero stati intrecciati i rapporti Olbia-Cina.

La delegazione Cinese con il Sindaco Nizzi e Irene Pivetti discutono il progetto

Il primo incontro avviene in settembre, quando Giampiero Mura (presidente del Consiglio Comunale) e Michele Fiori (assessore Comunale al Bilancio) volano in Cina all’incontro annuale della Wcco. Il secondo incontro si è svolto ad ottobre all’interno del Municipio di Olbia: nella delegazione era presente anche l’architetto Gianni Gamondi, coordinatore artistico dell’Urban Planning. Qualche settimana più tardi, ecco il terzo incontro istituzionale in Cina al quale partecipano il sindaco Nizzi in persona con Massimo Putzu (presidente Aspo).

L’ultimo incontro – il quarto – è citato dall’Unione Sarda nel suo primo articolo uscito domenica 8 aprile ed è quello che si sarebbe svolto recentemente a Villa Certosa, a Porto Rotondo, alla presenza di Silvio Berlusconi. All’incontro avrebbero partecipato una rappresentanza dei cinesi e il sindaco Nizzi, oltre all’architetto Gamondi: in questa occasione sarebbe stata presentata questa possibile idea di investimento a Olbia (coordinata artisticamente da Gamondi) e Berlusconi avrebbe messo a disposizione le sue aree.

Estratto progettuale degli interventi di Capo Ceraso, nei 580 ettari di Silvio Berlusconi, dal progetto coordinato dall’architetto Gamondi

E in effetti, nelle carte in nostro possesso vi è una planimetria dedicata a Capo Ceraso: precisamente la zona che parte dalle Vecchie Saline, passa da Marina Maria e Li Cuncheddi, e va poco più in là della Spiaggia delle Tre sorelle.

La slide, firmata dall’architetto Gamondi, ridisegna la zona di Capo Ceraso trasformandola in un immenso “Parco Botanico” (tra l’altro indicato con la foto del suo “omonimo” presente a Villa Certosa) denominato “Parco naturalistico del Mediterraneo”.

La slide è accompagnata da una dettagliata relazione tecnica che descrive l’idea di fondo: “Il Parco naturale vuole essere uno degli elementi maggiormente caratterizzanti di tutto il Progetto in considerazione del fatto che per le sue peculiarità, dimensioni e modello non avrebbe eguali in tutta l’Europa e nei paesi che si affacciano nel Mar Mediterraneo – si legge nella relazione -. La sua location è un area denominata Capo Ceraso che è un promontorio che si spinge verso il Parco naturale delle isole di Tavolara e Molara e per la sua posizione ed altitudine ha una visuale che si rivolge a 360° verso tutta la costa circostante, la spazio dedicato al parco ha una superficie di circa duecentoventi ettari. Le forme del terreno, la disposizione dei rilievi e della vegetazione sono particolarmente apprezzati sul piano estetico dallo spettatore e, considerata la loro varietà, assumono in ambito turistico un significato e un utilizzo diverso”.

CLICCA QUI PER INGRANDIRE LA MAPPA

Pianta Urban Planning OLBIA + CAPO CERASO, con la firma di Gamondi

L’area naturale è affiancata dallo sviluppo di alcuni servizi dedicati al turismo: un campo da golf con annesso un golf club, un’area dedicata al settore alberghiero e una dedicata al residenziale (aree, per altro, costruite). “Il filtro tra le aree artificiali e quelle naturali diventa anche un filtro visivo, generato dai movimenti di terra necessari alla realizzazione del parco ma sempre e comunque molto limitati, mentre gli elementi funzionali al bordo del Parco quali l’area dedicata al residenziale, all’alberghiero ed al golf, saranno sempre ed in continuità con il Parco, caratterizzati planimetricamente da forme che favoriscano la totale integrazione nelle linee paesaggistiche, a voler immaginare delle forze che minimizzano il passaggio dal tessuto urbano verso l’interno del parco”, si legge nella relazione.

In un’altra relazione tecnica, evidentemente preliminare, si parla delle aree che coinvolgono l’idea progettuale Urban Planning: “Le prime sono aree pubbliche possiamo averle ad un importo irrisorio.
Le seconde, sono aree private e sono di Proprietà del Dott. Silvio Berlusconi, ed hanno un estensione complessiva di 580 ettari nei quali oltre a sviluppare le sopradette superfici alberghiere è anche prevista la realizzazione: di un campo da golf da 32 buche; il Parco Europeo da 220 ettari. Le terze sono di diversificati proprietari, persone fisiche e Società di capitali“.

l’Architetto Gamondi in Municipio a Olbia col Sindaco Nizzi, il Presidente Mura, l’assessore Fiori, Irene Pivetti e la delegazione Cinese

Rimaniamo a disposizione delle parti per qualsiasi dichiarazione, spiegazione o rettifica in merito a quanto scritto.

morostesa abbigliamento olbia made in italy prima pagina
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Studio Dentistico Satta articolo
In Alto