venerdì, 12 agosto 2022

Informazione dal 1999

Sport, Altri Sport

Olbia, campionato regionale Taekwondo: diverse medaglie per gli atleti olbiesi

Grande risultato per la società

Olbia, campionato regionale Taekwondo: diverse medaglie per gli atleti olbiesi
Olbia, campionato regionale Taekwondo: diverse medaglie per gli atleti olbiesi
Olbia.it

Pubblicato il 12 dicembre 2021 alle 18:29

condividi articolo:

Olbia. Gli atleti della palestra Taekwondo Terranova - Kim do Kwan Berchidda, dirette dai Maestri Marco Varrucciu e Roberto Carrus oggi hanno concluso il Campionato Regionale Taekwondo di combattimento presso il Palazzetto Sa Rodia di Oristano. All'incontro hanno partecipato 11 società. Quella di Olbia si è presentata con 10 atleti ottenendo 6 medaglie Oro con Mattia Firinaiu, Alessandro Mariani, Martina, Varrucciu, Eva Filigheddu, Varrucciu Gabriele, Arru Lorenzo; 2 Argento con Simone Deiana e Daniel Congiattu; 3 Bronzi con Matteo Ferinaio, Parrino Vincenzo e Gabriele Firinaiu.

La Kim do Kwan Berchidda (stessi Maestri Marco Varrucciu-Roberto Carrus) si è presentata con un solo atleta Sebastiano Grixoni che si aggiudica l'oro. La società Tekwondo Terranova Olbia, si aggiudica il secondo posto fra le società partecipanti nella categoria Junior. Questi risultati si aggiungono a quanto ottenuto il 7 novembre 2021 sempre a Oristano per il Campionato Regionale di Forme per le categorie Cadetti A, Junior e Senior e Master.

La Taekwondo Terranova Olbia, ha partecipato con 6 atleti ottenendo l'oro con il Maestro Roberto Carrus, Matteo Ferinaio, Rebecca Padre, Gabriele Camporelli e Sarah Longoni, e un bronzo per Chiara Piredda, ottenendo un secondo posto sia nella categoria Cadetti A junior che nella categoria Senior e Master. Spiegano i maestri: "Un risultato di tutto rispetto visto che è stata la società con minor numero di partecipanti". I maestri sono soddisfatti dei risultati ottenuti in Sardegna, arrivati dopo quasi 2 anni di blocco a causa della pandemia.

"Non è stato facile gareggiare senza avere il supporto di tutta la squadra, e dei genitori visto che il campionato era riservato ai soli atleti in gara e non era libero l'accesso. Si ringraziano tutti atleti e i genitori per il supporto avuto durante questo periodo".