mercoledì, 14 aprile 2021

Informazione dal 1999

Politica

Elezioni comunali 2021: Navone in pole position lancia la sua campagna

"Porte aperte": un linguaggio nuovo

Angela Galiberti

Pubblicato il 04 marzo 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Un linguaggio nuovo, lontano dai cliché e dai luoghi comuni. Lontano anche da una visione patinata della città, che non è fatta solo di luci e colori, ma anche di periferie, di mercatini rionali, di gente semplice abituata a lavorare 12 ore al giorno. Un linguaggio più fresco, forse ispirato a ciò che succede in altri Stati, dove la comunicazione politica è più matura e meno legata a certi stereotipi.

La campagna elettorale della Grande Coalizione inizia così: il candidato a sindaco, Augusto Navone, che si presenta alla città, parlando di se stesso (il tanto che basta) ed enunciando i principi fondamentali a cui si ispira il nuovo progetto politico. Ambiente, solidarietà, cultura, ma soprattutto ascolto: Navone lancia il suo motto, “porte aperte”, e lo fa passeggiando tra gli olbiesi, le strade, i vicoli, i temutissimi canali e il suo splendido paesaggio stretto tra mare e collina, in un crescendo narrativo che coinvolge lo spettatore.

Si tratta di un buon lavoro comunicazione: terreno, questo, in cui l'amministrazione Nizzi è stata privilegiata perché non ha mai avuto un contraltare degno di questo nome. Ora c'è: sarà interessante capire come queste due comunicazioni, nettamente differenti, si "scontreranno" nelle prossime settimane. Roba da addetti ai lavori, ma non solo.

Questo video è il primo vero atto di questa lunga campagna elettorale che si preannuncia durissima sia per le tematiche da affrontare, sia per le tempistiche: difatti, il Governo Draghi pensa a uno slittamento delle amministrative che potrebbero svolgersi il prossimo autunno. Niente è ancora deciso, tutto dipenderà dall'andamento delle vaccinazioni e dei nuovi contagi.