Da 399 giorni 4 ore 45 minuti 26 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardares 1400
Olbia Calcio

Olbia Calcio: un pareggio per ripartire

Bacchus 1085

Olbia, 14 febbraio 2019 –  Per i ragazzi dell’Olbia calcio termina a reti inviolate il tanto atteso turno infrasettimanale che li ha veduti impegnati a sul tradizionalmente ostico campo dell’Alessandria. Un match  che ha lasciato poco spazio allo spettacolo pur tuttavia mostrando un certo equilibrio tattico da ambo le fazioni.

Che sia una partita equilibrata tra due squadre ordinate e diligenti lo si capisce sin dalle prime battute. Nessuna delle due rinuncia al tentativo di imporre la propria ragionata manovra lasciando intravedere buone trame seppure gli spazi siano pochi e le difese attente. Ci vorrebbe la giocata per rompere gli schemi e quando Ceter scappa via un paio di volte in avvio di gara accende la luce soltanto a intermittenza. L’Olbia sfiora la rete al 24′ su palla inattiva, con Bellodi che va a impattare debolmente di testa uno spiovente di Vallocchia. La risposta dei locali è ancora più clamorosa, se è vero come è vero che De Luca, appostato sul secondo palo, corregge sulla traversa un colpo di testa di Santini. Quindi ancora l’Olbia che colpisce in contropiede: Ogunseye per Ceter nello spazio, la conclusione è smorzata dal ritorno di Agostinone.

Morostesa 2019

Parte in maniera arrembante la truppa di Filippi con Peralta che al 49′ converge e pensa al tiro scaricando poi per Ceter la cui conclusione viene deviata in angolo. E il corner richiede ancora penna e taccuino, perché la girata di Ogunseye è interessante per quanto centrale. Con il passare dei minuti le fiammate biancolbiesi si riducono anche in virtù del gioco maschio praticato dall’Alessandria e la partita torna a incanalarsi sui binari di un sostanziale equilibrio sino a quando, è il 58′, Zogkos entra in maniera rude e scomposta su Pennington. Per Carrione non ci sono dubbi: rosso diretto. Potrebbe essere l’episodio della svolta, ma paradossalmente l’inferiorità numerica galvanizza l’Alessandria che abbassa il baricentro e prova a guadagnare metri con qualche punizione. Filippi gioca la carta Gemmi con l’avanzamento di Vallocchia tra le linee e al 77′ Pennington di testa non riesce ad angolare a sufficienza. Lo stesso Gemmi ci prova all’80’ non inquadrando lo specchio mentre all’86’, da parte alessandrina, l’ultimo brivido del pomeriggio lo regala Sartore lambendo il palo su punizione.

Al “Moccagatta” finisce 0-0. Un buona prestazione e un buon punto che consentono di ripartire. Da domani testa alla Carrarese.

Alessandria-Olbia 0-0 | 26ª giornata

ALESSANDRIA: Cucchietti, Agostinone, Prestia, Zogkos, Badan (50’ Sartore), Gazzi, Maltese (63’ Panizzi), Gemignani, Chiarello, De Luca (76’ Delvino), Santini (46’ Coralli). A disp.: Pop, Gatto, Scatolini, Gerace, Sbampato, Checchin, Bellazzini, Rocco. All.: Gaetano D’Agostino
OLBIA: Van der Want, Pinna (79’ Pisano), Bellodi, Iotti, Cotali, Vallocchia, Muroni, Pennington, Peralta (64’ Gemmi), Ceter, Ogunseye (79’ Ragatzu). A disp.: Romboli, Cusumano, Pitzalis, Biancu, Maffei. All.: Michele Filippi
ARBITRO: Francesco Carrione (Castellamare di Stabia). Assistenti: Giovanni Mittica (Bari) e Mauro Dell’Olio (Molfetta)
AMMONITI: 21’ Santini, 45’ Chiarello, 59’ Pinna, 75’ Gemignani, 87’ Panizzi
ESPULSO: al 56’ Zogkos per fallo su Pennington
NOTE: Recupero: 1’ pt, 3’ st

Phone Doctor 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto