Da 397 giorni 6 ore 10 minuti 47 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Sport

Olbia Calcio: pesante sconfitta a Novara

Spesati orizzontale

Olbia, 17 dicembre 2018 –  A Novara, l’Olbia esce sconfitta per 4-0, trovandosi un muro contro, e rimandando ancora una volta l’appuntamento con il riscatto. Troppo forte la forza d’urto della compagine piemontese, troppo fragile di sicuro  la resistenza dei bianchi di mister Carboni, che vedono la partita a proprio  svantaggio sin dalle battute iniziali.

Sono passati appena 3′ di gioco che Vergara intercetta con il braccio un traversone di Cacia dal settore destro. Per l’arbitro è calcio di rigore e lo stesso ex bomber del Piacenza trasforma firmando l’1-0. Neanche il tempo di riprendersi, che i locali raddoppiano in transizione: è il turno di  Eusepi a creare azione sul versante sinistro. La palla al centro per Schiavi è ben dosata e il trequartista argentino anticipa l’uscita di Marson (colpito nella circostanza), gettando la palla in rete. Per l’arbitro è tutto regolare e si riparte dal 2-0.

Spesati article

L’Olbia, scossa dal tremendo uno-due, prova a riprendersi e si riversa nella metà campo avversaria provando a sfruttare la densità tra le linee voluta da mister Carboni con un inedito 4-2-3-1. La qualità di Piredda, Ragatzu e Biancu mette pressione al Novara, e  l’Olbia mette a segno  cross e corner ma non sfonda il muro azzurro. Al 33′ Ronaldo su punizione sfiora il  palo, poi al 35’Marson tocca Eusepi in uscita: secondo rigore, doppietta per Cacia e 3-0 parziale. Sul finale della prima frazione, Carboni tenta la prima correzione in corsa, inserendo Ogunseye per Calamai e ridisegnando così lo scacchiere nel reparto avanzato.

Nella ripresa, ogni speranza di rimonta bianca viene spenta già al 51′. Il Novara non lascia scampo nel contropiede innescato da Cacia e finalizzato da Eusepi, che da posizione centrale, lancia  il pallone sotto la traversa, con un  magistrale tocco di punta, che vale il 4-0. Il Novara continua incessantemente  a spingere,  e al 55′, Nardi sfiora di nuovo la traversa mentre al 65′ è Schiavi a colpire il palo. Si giunge così al  68′  con un sussulto biancolbiese con Ragatzu, che piazza  sul palo una punizione dal limite. È questa l’ultima emozione di un match che si fa scandire gli ultimi 20′ di gioco da una lunga girandola di cambi utile a far tirare il fiato, e ad infittire il tabellino della gara.

Dal “Silvio Piola” l’Olbia riparte con una sconfitta pesante da digerire, e con una certezza: per uscire da questa serie negativi di risultati, tocca davvero fare molto di più.

Novara-Olbia 4-0 | 17ª giornata

NOVARA: Benedettini, Tartaglia, Bove, Chiosa, Sciaudone, Nardi (72’ Mallamo), Ronaldo (88’ Fonseca), Visconti, Schiavi (81’ Cordea), Eusepi (72’ Manconi), Cacia (88’ Kyeremateng). A disp.: Drago, Ferrara, Cinaglia, Migliavacca. All.: Massimiliano Guidetti
OLBIA: Marson, Pinna, Bellodi, Vergara, Cotali, Piredda, Calamai (41’ Ogunseye), Vallocchia (55’ Pennington), Biancu, Ragatzu, Ceter (78’ Muroni). A disp.: Crosta, Pisano, Cusumano, Pitzalis, Tetteh, Martiniello. All.: Guido Carboni
ARBITRO: Claudio Panettella (Bari). Assistenti: Riccardo Vitali (Brescia), Simone Amantea (Milano)
MARCATORI: 4’ rig. e 36’ rig. Cacia, 10’ Schiavi, 51’ Eusepi
AMMONITI: 18’ Nardi (N), 27’ Pinna, 46’ Vallocchia
NOTE:  Recupero: 2’ pt, 3’ st

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Rally vermentino 2019
In Alto