Da 832 giorni 13 ore 16 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Olbia Calcio

Olbia Calcio: prospettive future

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 4 marzo 2020 – L’Olbia Calcio milita attualmente nel girone A di Serie C, campionato in cui gioca stabilmente dalla stagione 2016/17.

Al momento, purtroppo, la squadra occupa le ultime posizioni della classifica, con una prestazione al di sotto delle aspettative. Ci si aspetta dunque grande costanza e dedizione da parte dei ragazzi di Oscar Brevi, con l’obiettivo di conquistare la salvezza anche quest’anno, evitando la retrocessione in Serie D.

Spesati article offerte

Nonostante l’attuale periodo negativo, le premesse per una posizione stabile e sicura in classifica ci sono tutte. La squadra è infatti pronta a lottare per assicurarsi un posto in Serie C anche per la stagione 2020/2021.

Olbia Calcio: classifica e mercato

Come detto, l’Olbia Calcio occupa purtroppo il terzultimo ultimo posto nella classifica di Serie C, complice una performance sottotono da parte dei giocatori della squadra.

Le prestazioni in Coppa Italia Serie C, conosciuta in precedenza con il nome di Coppa Italia Lega Pro, sono tuttavia migliori: nella partita dei preliminari contro il Rieti, i bianchi hanno infatti vinto in casa per 4-1. L’interesse per la competizione è, come ogni anno, elevato: nonostante si tratti di un altro torneo rispetto alla classica Coppa Italia che siamo abituati a seguire in TV e negli stadi, alla quale partecipano le big del calcio nostrano, la Coppa Italia Serie C permette al vincitore di accedere ai play-off per la qualificazione in Serie B. Un’opportunità senza dubbio ghiotta, soprattutto per le squadre escluse dalla zona promozione nella classifica di campionato.

Durante la sessione invernale di calciomercato, la società ha deciso di puntare sul rinforzo del reparto difensivo: in prestito dal Genoa è infatti arrivato il giovanissimo terzino destro Antonio Candela, appena diciannovenne, assieme al portiere del Cagliari Simone Aresti e al difensore centrale Giorgio Altare, in prestito dal Feralpisalò, squadra militante nel girone B di Serie C. Tra le partenze le giovani promesse Luca Pittorra, centrocampista diciannovenne ceduto in prestito al Budoni, in Serie D, e la punta centrale Roberto Ogunseye, riscattato dal Cittadella in Serie B. I giocatori avranno senza dubbio modo di migliorare le loro abilità sul campo, con l’obiettivo di raggiungere grandi risultati nella loro carriera e, perché no, essere inclusi in un libro dedicato alla storia dell’Olbia, proprio come quello presente su Amazon.

Olbia calcio oggi, quali le prospettive per il 2020?

I tifosi dell’Olbia sognano ovviamente di vedere la loro squadra giocare ai massimi livelli, come il Cagliari: al giorno d’oggi infatti, i rossoblu sono l’unico team sardo ad aver mai militato in Serie A. E, senza ombra di dubbio, i risultati raggiunti dai ragazzi di Rolando Maran sono di grande ispirazione per i giocatori delle serie minori: grazie al ritorno del ninja Nainggolan nella squadra che lo ha lanciato sulla scena calcistica internazionale, il Cagliari punta alla prima metà della classifica.

La serie di risultati non utili è davvero un grande peccato: durante la prima metà del campionato, la squadra di Maran figurava addirittura tra i favoriti alla vittoria, ma al 28 febbraio, le scommesse online danno come vincente la Juventus a 1,50 seguita solo da Lazio e Inter. La zona Europa League, quantomeno quella dei preliminari, non è troppo distante e il Cagliari continua a sognare. Il 2020 sembra però promettere bene per i ragazzi di Oscar Brevi: dopo la serie negativa dell’ultimo anno, l’Olbia è finalmente riuscito a vincere in trasferta contro il Como e tornare a casa con il pieno dei punti. Si tratta del primo successo fuori casa dopo oltre sei mesi, merito del grande impegno di tutta la squadra.

Tra i protagonisti della vittoria il portiere Aresti, che ha impedito agli avversari di segnare su calcio di rigore al 90’. Questa mini-striscia positiva, frutto di un pareggio e due vittorie, dev’essere necessariamente portata avanti per centrare la salvezza, pena la retrocessione in Serie D. Una strada senza dubbio in salita ma, d’altro canto, non impossibile da percorrere: i bianchi hanno dimostrato grande costanza e impegno sul campo nell’ultimo mese. Basterà?

Al netto dei risultati ottenuti finora, l’Olbia Calcio punterà senza dubbio a uno slot sicuro nella classifica, per assicurarsi anche nella stagione 2020/21 un posto in Serie C. Purtroppo, a metà campionato, la sfida è più dura che mai, ma la società non ha intenzione di mollare. Non ci resta, dunque, che seguire con attenzione il resto della competizione.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Prink 1400
In Alto