Da 426 giorni 18 ore 8 minuti 38 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Cronaca Olbia

Olbia, acqua gialla: ancora segnalazioni

Spesati orizzontale

Olbia, 06 dicembre 2018 – Mentre dovrebbe essere ancora in corso l’operazione di Abbanoa contro gli effetti dell’acqua grezza proveniente da Lago Liscia, che secondo l’ente gestore unico sarebbe di pessima qualità, continuano ad arrivare in redazione segnalazioni riguardanti l’acqua che arriva nelle case olbiesi. Acqua, come si evince dalle foto, di colorazione giallognola.

Abbanoa, due giorni fa, ha segnalato un problema riguardante l‘acqua grezza della Diga del Liscia che arriva nel potabilizzatore dell’Agnata: “Dal 28 novembre l’Enas, Ente acque della Sardegna, sta procedendo a scaricare i volumi in eccesso dall’invaso del Liscia. Tali operazioni hanno creato un notevole peggioramento delle caratteristiche chimico-fisiche dell’acqua grezza che Enas fornisce al potabilizzatore Abbanoa dell’Agnata. I dati dell’acqua grezza rilevati in impianto evidenziano valori anomali di ferro, manganese e ammoniaca. Già nei giorni scorsi Abbanoa ha sollecitato più volte Enas di cambiare la quota di presa dalla diga in modo da prelevare acqua con caratteristiche più stabili a un livello differente del lago”.

Morostesa 2019

E ancora: “Abbanoa sta contrastando la criticità con il potenziamento del sistema di trattamento delle acque nel potabilizzatore dell’Agnata, spinto al massimo delle sue potenzialità, e con complesse manovre nelle reti idriche e nei serbatoi. La necessità di aumentare il processo di filtrazione per trattenere le impurità in eccesso ha notevolmente rallentato la produzione di acqua potabile nell’impianto dell’Agnata. La portata di acqua trattata risulta ridotta di circa 100 litri al secondo, ma la qualità è in miglioramento: sono necessarie, però, 72 ore (tre giorni) per un totale ricambio della risorsa idrica in distribuzione. I tecnici e i laboratori stanno costantemente effettuando monitoraggi per verificare l’evoluzione delle caratteristiche dell’acqua e procedere con le operazioni conseguenti”.

Abbanoa, dunque, ha segnalato un problema in ingresso e ha dato il via ad alcune operazioni (la chiusura della fornitura durante la notte) per consentire al potabilizzatore di fare il suo lavoro.

Non sappiamo se il colore “giallognolo” dell’acqua sia dovuto a questo problema, ma al momento non è stata emanata alcuna nuova ordinanza di non potabilità. 

Non è la prima volta che a Olbia accadono cose di questo tipo: nel 2015, è avvenuto un caso simile e la motivazione era un livello anomalo di Manganese.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra parigi amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto