Da 431 giorni 5 ore 30 minuti 58 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Cronaca Olbia

Neonatologia a Olbia: la Lega annuncia barricate

Phone Doctor 1400

Olbia, 14 ottobre 2018 – La legge di “Ridefinizione della rete ospedaliera della Regione autonoma della Sardegna” 2017- 2019, ha previsto per l’Area omogenea Nord est (DEA I Ospedale Olbia – Tempio – La Maddalena) solo cinque posti letto di neonatologia nel punto nascite. A paventare la mai-apertura di un reparto definito strategico e promesso da tempo, anche in virtù dei numeri sempre in crescita registrati in Gallura, è il partito della Laga.

Con un comunicato  stampa, il partito di Salvini annuncia battaglia contro le scelte operate nel campo della Sanità dalla Giunta Pigliaru. A finire nell’occhio del ciclone questa volta è il reparto di neonatologia che, da tempo, dovrebbe essere aperto presso l’Ospedale Giovanni Paolo II di Olbia.

Spesati article

“Proviamo a metterci nei panni di chi vive una gravidanza non serena a causa di problemi che possono essere precedenti o legati alla gestazione stessa; queste donne non possono certo sentirsi sicure e tranquille se sono consapevoli di potersi rivolgere solo a centri che distano tanti chilometri dal loro paese o città. Si rammenta peraltro che i parti che prima avvenivano a Tempio sono stati dirottati ad Olbia, incrementando il numero delle nascite presso la struttura ospedaliera in questione”, spiega la Lega in una nota stampa.

Il vice Commissario regionale della Lega Dario Giagoni critica la decisione della Giunta Pigliaru: “La presenza di un reparto di neonatologia è indispensabile per dare un sostegno a tutte quelle donne che si vedono depredate del diritto di un’assistenza immediata. La Gallura non può essere privata di un servizio tanto cruciale per il futuro di quest’importante area. Questo territorio non è l’ultima ruota del carro, utile solo per il PIL turistico e per essere la cavia di sforbiciate perpetrate a favore di un fantomatico budget”.

La Lega – continua il comunicato – sottolinea che decisioni simili a questa sono concausa dei tristi dati sul calo delle nascite. “Le gestanti si sentono sempre più abbandonate; spesso decidono di evitare nuove gravidanze, perché oltre al fattore economico anche la mancanza di assistenza finisce per incidere negativamente. Questo è per noi assolutamente inaccettabile”, affermano Gianfranco Abeltino, coordinatore Nord Gallura Lega Salvini, e Dario Giagoni Vice commissario Regionale Lega Salvini.

Giagoni annuncia l’imminente mobilitazione da parte del suo partito: “La lega avvierà l’ennesima battaglia contro tutte queste ingiustizie studiate a tavolino da questa giunta regionale che giorno dopo giorno sta facendo perdere speranza a pezzi importanti del territorio. Il PD vuole uccidere la speranza verso la nuova vita mentre noi vogliamo incentivare le famiglie a scommettere sul futuro”.

Olbia in fiore 2019 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto