domenica, 20 giugno 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Murta Maria, 500.000 euro per la sicurezza dei residenti: il progetto è esecutivo

Manca poco alla gara d'appalto

Murta Maria, 500.000 euro per la sicurezza dei residenti: il progetto è esecutivo
Murta Maria, 500.000 euro per la sicurezza dei residenti: il progetto è esecutivo
Angela Galiberti

Pubblicato il 07 maggio 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Murta Maria, conto alla rovescia per l'appalto di riqualificazione annunciato e presentato lo scorso mese di novembre nella piazza della chiesa dal sindaco di Olbia Settimo Nizzi. Il progetto è arrivato allo status “esecutivo” e dunque non manca molto alla gara d'appalto.

Nella Relazione Tecnica allegata al progetto, si descrive quali sono le criticità da risolvere lungo l'Orientale Sarda che attraversa la frazione di Murta Maria: “Le finalità del presente progetto sono quelle di garantire un migliore grado di sicurezza ai pedoni che transitano lungo le pertinenze della SS 125, nel tratto di attraversamento dell’abitato di Murta Maria. Succede infatti che un gran numero di persone mettano in serio pericolo la propria incolumità per recarsi ai vari locali pubblici e di servizio ubicati lungo questo tratto di strada. Attualmente sono disponibili dei tratti di marciapiedi, che coprono però solo in parte le aree di pertinenza riservate al transito dei pedoni. Lungo tutto il tratto di ingresso all’abitato, infatti, soprattutto sul lato destro, non esistono marciapiedi, o quantomeno risultano inadeguati sia strutturalmente che dimensionalmente. Per queste motivazioni, l’Amministrazione Comunale di Olbia, sensibile alle richieste degli abitanti di Murta Maria, ha deciso di intervenire con un apposito finanziamento per porre rimedio a questo stato di cose”.

Da anni la frazione lamentava la scarsa sicurezza del tratto di Orientale Sarda che attraversa il borgo: ecco perché il progetto di riqualificazione mette al centro i pedoni.

Il progetto esecutivo prevede cinque diversi tratti di intervento:

  • i primi due tratti sono compresi tra l’ingresso all’abitato di Murta Maria in provenienza da Olbia, e il bivio con via del Caprifoglio e via delle Rose Antiche; qui “è prevista la realizzazione ex novo di marciapiedi, la realizzazione di due aiuole verdi a contenimento della vegetazione già presente in situ che si è scelto di mantenere, e infine la realizzazione di due tratti di condotta per il drenaggio delle acque meteoriche”;

  • “il terzo trattoè compreso tra il bivio con Via del Caprifoglio e la rotatoria con direzione Porto Istana – Porto San Paolo; anche in questo tratto è prevista la realizzazione di marciapiedi ex novo e di una condotta per il drenaggio delle acque meteoriche, comprensivo del rifacimento del manto di usura nel bivio con Via del Caprifoglio, a seguito della realizzazione dell’attraversamento della condotta acque bianche Ø500mm lungo la SS 125”;

  • “il quarto tratto è compreso tra via Tanca di la Cava e via San Giuseppe, e riguarda esclusivamente la realizzazione di marciapiedi in ampliamento a quello già esistente”;

  • “il quinto tratto è compreso tra via San Giuseppe e la chiesa di San Giuseppe, riguarda esclusivamente la realizzazione di marciapiedi in ampliamento a quello già esistente”.

In sostanza, con questi nuovi lavori la frazione sarà dotata finalmente di un marciapiede degno di questo nome. L'importo stimato dei lavori è di 500.00 euro.