lunedì, 12 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Minore in overdose dentro carcere: tragedia sfiorata

Episodio reso noto da Uil PA Polizia

Minore in overdose dentro carcere: tragedia sfiorata
Minore in overdose dentro carcere: tragedia sfiorata
Olbia.it

Pubblicato il 05 aprile 2021 alle 11:12

condividi articolo:

Quartucciu. Tragedia sfiorata a Quartucciu, precisamente all'interno dell'Istituto di detenzione per minori: solo la professionalità degli agenti della struttura e l'intervento tempestivo dei sanitari hanno evitato il peggio. La vittima è un minorenne che, secondo quanto ricostruito dalla Uil PA Polizia, doveva essere trasferito in carcere.

A quanto pare, il giovanissimo avrebbe ingerito del metadone alla vista dei Carabinieri presumibilmente per evitare l'ingresso nell'istituto. Il ragazzino sarebbe stato portato in ospedale, ma avrebbe rifiutato il ricovero e dunque è stato accompagnato nell'istituto di Quartucciu. Nel corso delle ore successive, il giovane sembrava stare bene, ma i poliziotti della struttura non lo hanno perso mai d'occhio e lo hanno controllato spesso. Come racconta Michele Cireddu, segretario Generale della Uil Pa Polizia, "a seguito dei frequenti controlli gli agenti, consci della smisurata assunzione della sostanza, consapevoli che poteva presentare reazioni pericolose, malgrado sembrava dormisse, si sono insospettiti dall’irregolarità del respiro. Hanno di conseguenza cercato di svegliare il detenuto e constatato che non reagiva alle sollecitazioni, hanno quindi immediatamente avvisato gli operatori sanitari che di fatto lo hanno rianimato salvandogli la vita".

I controlli degli agenti di polizia e l'intervento tempestivo dei sanitari hanno salvato la vita al ragazzo.