Da 217 giorni 1 ora 8 minuti 16 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Spesati orizzontale
Politica Locale

Olbia, Pd contro sit-in anti-Mater Olbia: “Cambiano gli attori, non cambia il copione contro la Gallura”

Bacchus 1085

Olbia, 14 giugno 2018 – Dopo Adg e Tag, anche il Partito democratico olbiese scende in campo contro Caminera Noa e il sit-in anti-Mater Olbia.

Abbiamo atteso e riflettuto alcuni giorni prima di intervenire in merito alla manifestazione promossa dal gruppo politico Caminera Noa contro l’apertura del Mater Olbia, di domenica prossima, non volendo di fatto dare spazio ulteriormente ad una inizia di pochi, priva di senso, frutto di un’analisi semplicistica e riduttiva dell’argomento – si legge in una nota stampa -. Non possiamo però non pensare che anche tali iniziative, di seppur quasi anonimi gruppi, possano diventare strumento per chi, con ragionamenti più articolati e mezzi più forti, continua ancora oggi ad ostacolare la nascita di un’opera di estrema importanza per la tutela della salute di uomini, donne e bambini della nostra Isola“.

Il Pd ricorda a Caminera Noa i viaggi della speranza che moltissimi sardi sono costretti a fare per poter usufruire di servizi sanitari completamente assenti in Regione. “Appare paradossale che, chi oggi si erge a difesa della Sardegna, dimentichi i “viaggi della speranza” di tanti corregionali e si trinceri dietro l’assunto della privazione di finanziati economici alla sanità pubblica a vantaggio del Mater Olbia. Sarebbe sufficiente riflettere come all’interno di ogni famiglia Sarda, sono tante (ancora oggi) le persone costrette a varcare i confini dell’Isola per vedere soddisfatto il diritto alla cura e alla salute, con costi elevati per loro e per la stessa Regione Sardegna“, spiega il Pd.

“Il partito democratico di Olbia, da sempre sostenitore dell’apertura di un ospedale di eccellenza in città, riconoscendo il valore che tale iniziativa riveste, con la guida di eccellenza della Fondazione Gemelli e gli importanti investimenti del Qatar, si augura che tale iniziativa rappresenti l’ultimo “colpo di coda” di iniziative mai sopite contro un investimento fondamentale per la nostra città e i nostri territori. E chi oggi manifesta contro si ravveda e possa gioire, nell’interesse dei propri corregionali – conclude il partito olbiese -. Cambiano infatti gli attori, più o meno celebri, ma non cambia il copione di fondo: quello di contestare in tutti i modi, qualche volta con la “sciabola”, e la “spada”, altre volte con il “fioretto” lo sviluppo del territorio di Olbia e della Gallura“.

morostesa abbigliamento olbia made in italy prima pagina
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Solarsì 1400
In Alto