Da 663 giorni 8 ore 25 minuti 45 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Politica Locale

Stefano Giua si dimette e rivela: Telemedicina non è iniziata

Villaggio di Natale Golfo Aranci 2019

Olbia, 18 Dicembre 2015 – Il Consiglio comunale di Olbia viene aperto con una deflagrazione politica. Stefano Giua (Popolari per la Sardegna) si è dimesso dalla presidenza VII Commissione (Servizi Sociali; Politiche sociali; Politiche sanitarie; etc.). “Queste mie dimissioni sono conseguenti a una logica decisione presa durante l’ultimo consiglio comunale. Mi è dispiaciuto molto l’atteggiamento del Sindaco e del Pd – ha detto Stefano Giua, rivolgendosi all’aula -. Non sono abituato a fare teatrini. Io queste cose non le faccio. Quel lenzuolo è stato scritto da Riccardo, 24 anni, figlio di un artigiano che ha avuto 40mila euro di danni in seguito all’aulluvione. Quello che ha scritto quel ragazzo è il sentimento che sente tutta la città. Per quanto riguarda il Pd, non mi dispiace il fatto che tutto il gruppo si sia lazato, non mi è piaciuto l’atteggiamento di alcuni conisglieri  che hanno chieso ad altri colleghi di alzarsi per far mancare il numero legale e dunque per non farmi parlare“.

Lo sfogo di Giua non si ferma qui. Il consigliere ha toccato anche uno dei temi caldi del momento, il Mater Olbia, sganciando un’altra bomba. “Sembra che non possa essere messo in discussione lo status quo – ha continuato Giua -. Io ero a favore del progetto Mater Olbia e lo sono ancora oggi, ma ho dei dubbi. Il primo dicembre Rispo ha detto che sarebbe partita la Telemedicina. Bene. La telemedicina è una cosa seria, non è una cosa campata in aria. Io vi posso dire con certezza matematica che fino a un’ora fa nessuno del Qatar ha contattato l’assessorato regionale alla sanità, la asl o l’associazione dei medici. Quindi, se io mi metto questo dubbio ci sarà qualche motivo? Non voglio essere disfattista, voglio dire le come sono. Non voglio rappresentare in commissione chi non mi vuole ascoltare, da oggi voterò secondo coscienza e non per appartenenza“.

Morostesa 2019

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto