sabato, 17 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Mater Olbia: apre l'ambulatorio dedicato alla disfagia

Importante presenza sul territorio olbiese per il disturbo della deglutizione

Mater Olbia: apre l'ambulatorio dedicato alla disfagia
Mater Olbia: apre l'ambulatorio dedicato alla disfagia
Olbia.it

Pubblicato il 04 marzo 2021 alle 18:48

condividi articolo:

Olbia. Un nuovo traguardo viene messo a punto sul territorio olbiese, nell’ambito dell’assistenza sanitaria a coloro che soffrono di patologie invalidanti.

 La disfagia è un disturbo della deglutizione e come tale può coinvolgere una o più fasi della preparazione e del transito di sostanze dalla bocca allo stomaco. E’ una vera e propria disabilità che peggiora la qualità della vita e rappresenta un problema debilitante, con un importante impatto sociale ed economico sia per i pazienti che per i loro familiari.

  • Può essere rinvenuta in numerose condizioni patologiche quali ad esempio:
  • patologia neurologica, ed in particolare ictus, Parkinson, Alzheimer, sclerosi multipla, malattia del motoneurone, alcune forme di distrofia muscolare, nelle dermatomiositi e nelle polimiositi, così come nelle paralisi cerebrali;
  • esiti di traumi o patologia malformativa del distretto testa-collo;
  • esiti di chirurgia demolitiva e terapia radiante del distretto testa-collo;
  • reflusso faringo-laringeo

I principali campanelli di allarme della problematica disfagica sono:

  • comparsa di tosse o rumori respiratori durante o dopo il pasto.
  • tempi del pasto troppo lunghi, fatica, ansia, dolore, perdita di piacere ai pasti 
  • schiarimenti di gola e, cambiamento nella qualità della voce (rauca o umida)
  • infezioni ricorrenti alle vie aeree, episodi febbrili ricorrenti
  • perdita di cibo dalla bocca, difficoltà di masticazione o nell’usare la lingua per spostare il cibo in bocca
  • difficoltà ad assumere i medicinali
  • perdita di peso
  • disidratazione
  • rifiuto del cibo o di determinati sapori o consistenze
  • sensazione di cibo rimasto in gola, episodi di soffocamento.

L'ambulatorio disfagia nasce con il preciso intento di offrire al territorio un inquadramento della disfagia inclusivo di studio strumentale, le consulenze specialistiche specifiche e la sua riabilitazione. All’interno del reparto di riabilitazione il paziente viene visitato e preso in carico dal fisiatra e gestito di concerto con una equipe multidisciplinare dedicate al percorso riabilitativo quali il logopedista, la fisioterapista respiratoria, i fisioterapisti, la terapista occupazionale, la neuropsicologa, la nutrizionista.

Il percorso diagnostico assistenziale prevede:

  • valutazione strumentale fibroendoscopica della deglutizione (FEES), eseguita congiuntamente dallo Specialista ORL e dal Logopedista;
  • Trattamento riabilitativo logopedico e interdisciplinare
  • Educazione alla corretta gestione della problematica disfagica.

Come accedere al servizio:

Per accedere all’ambulatorio è possibile usare i canali dedicati al Cup solventi:

telefono: 0789 1899 899  mail: [email protected]