Da 1016 giorni 3 ore 33 minuti 49 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Geasar winter 2020 1400
Eventi

Festival della Resilienza 2016: ecco l’evento nei dettagli

Brili immobiliare 1400

Macomer, 17 Luglio 2016 – Dal 27 Agosto al 3 Settembre 2016, nel comune di Macomer, l’associazione Propositivo dà vita alla seconda edizione del Festival della Resilienza.

Propositivo nasce dalla spinta di una rete di giovani professionisti sardi, sparsi per l’Italia e per il mondo, uniti dalla volontà di diffondere buone pratiche a livello nazionale e di favorirne l’adozione a livello locale. Aspirazione per il cui raggiungimento si rende necessaria la mescolanza di una varietà di linguaggi ed esperienze, capaci di portare nei territori in difficoltà nuovi schemi narrativi e di aiutare le popolazioni a trasformare la crisi da pericolo in vera opportunità. Con tale obiettivo Propositivo ha lanciato sul proprio sito (www.propositivo.eu) diversi cantieri: da una parte una mappatura per capire dove siano e cosa facciano i sardi nel mondo, per farli diventare attori attivi del rilancio dell’isola; dall’altra, attraverso 5 open-call in scadenza al 25 Luglio, una selezione di ricercatori, giornalisti, artisti, video-maker per importare sul territorio nuove idee e professionalità.

Spesati article offerte 300

Tali “chiamate” porteranno alla selezione di un gruppo che parteciperà alla sperimentazione del Brainsurfing: l’incontro tra confronto dinamico (brainstorming) ed ospitalità diffusa (couchsurfing) con cui favorire l’incontro e la contaminazione tra il tessuto locale e gli attori esterni. Un approccio che segnerà la trama di tutto il Festival della Resilienza, trasformando la settimana di esplorazioni, workshop ed eventi culturali, in un laboratorio per trasferire al territorio metodologie ed energie per declinare operativamente le strategie europee e regionali a livello locale.

Dopo una prima fase itinerante di scoperta del territorio sull’asse Macomer-Bosa, il Festival sarà caratterizzato da un’offerta ampia e strutturata:

* 4 tavoli tematici su Rigenerazione Territoriale, Economia in rete, Sanità d’iniziativa e Impresa creativa e culturale.

* Un hackathon di monitoraggio civico con il progetto di giornalisti e delle scuole partecipanti al progetto ministeriale “A Scuola di OpenCoesione”;

* un laboratorio di giornalismo partecipativo, con il supporto di giornalisti locali e di esperti delle principali testate nazionali, finalizzato alla messa in onda del TG ProPositivo nel corso del festival;

* una Residenza per Artisti da tutta Italia ed il Pitch Contest del progetto Giovani Idee, rivolto esclusivamente a creativi sardi (bando in scadenza al 10 Agosto);

* attività formative e culturali destinate alla popolazione, tra cui workshop con esperti nazionali, laboratori teatrali e spettacoli di intrattenimento serali a cura della Residenza di Artisti.

* il TEDxMacomer, un format di richiamo internazionale promosso da un comitato organizzativo locale che chiuderà il Festival della Resilienza intorno al tema “Una crisi ricca di opportunità”.

Un’esperienza di ampio respiro, patrocinata dalla Regione Sardegna, dal MIUR e dalle istituzioni del territorio, e sviluppata in collaborazione con una importante rete di organizzazioni regionali e nazionali: Rena, OpenHub, Sardegna Teatro, Sardegna Film Commission, Federsanità Sardegna, Sardex, la Camera di Commercio di Nuoro, Eja TV, Sardegna 2050, l’agenzia Relive e tante altre.

Per supportare l’organizzazione dell’evento, totalmente volontario e no-profit, Propositivo lancia anche la sua campagna fondi di autofinanziamento sul portale Produzioni dal Basso: https://www.produzionidalbasso.com/project/festival-della-resilienza-2016/ Per ulteriori informazioni: Luca Pirisi (cell: 3282036773 – email: [email protected]), Gianluca Atzori (cell: 3475380023 – email: [email protected]).

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto