sabato, 24 luglio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Liberi Olbia attacca: “Il sindaco parla di un ‘sistema’? Se sa perché non denuncia?”

La lista civica commenta le parole di Nizzi

Liberi Olbia attacca: “Il sindaco parla di un ‘sistema’? Se sa perché non denuncia?”
Liberi Olbia attacca: “Il sindaco parla di un ‘sistema’? Se sa perché non denuncia?”
Olbia.it

Pubblicato il 17 maggio 2021 alle 14:21

condividi articolo:

Olbia. La lista civica Liberi Olbia torna sulle parole pronunciate dal sindaco Nizzi lo scorso 13 maggio in consiglio comunale e le commenta così.

"Il sindaco è a conoscenza di un “sistema” illecito? A cosa si riferisce? Se è a conoscenza di fatti, di nomi: perchè non denuncia? Se sa, parli ora. Non può limitarsi ad alludere, sono parole gravissime e deve chiarirle immediatamente alla città. Abbiamo scritto che ci derubano delle nostre risorse, come Cala Saccaia, del futuro dei nostri figli. Se alcuni alludono ad altro dovremmo stupirci e riflettere, non darlo per scontato", afferma Liberi Olbia.

Le parole a cui si riferisce la lista sono le seguenti e sono state pronunciate dal sindaco Nizzi lo scorso 13 maggio: "Se volete dire pubblicamente che io sono ladro nel cartellone elettorale, dovreste vergognarvi a stare insieme a certa gente. Io conosco bene il settimo comandamento e io tutte le mattine mi guardo allo specchio e so cosa ho fatto nella vita. Non iniziamo a utilizzare questa strada, steddi me'. Mì, che vi fate male. Vi fate molto male e lo dico a tutti” e continua "Io non sono disposto ad accettare una campagna elettorale di quel tipo. Dovete, dovevate, se siete delle persone che vogliono una battaglia elettorale chiara e trasparente, prendere le distanze da questa gente. O prendete le distanze o diventa dura per tutti e io di coraggio ne ho. Spero lo abbiate anche voi eh. Fate le cose per bene, sinnò cuminzemu a faeddà e poi è un casino pa' tutti eh. Ci semu cumpresi?".