mercoledì, 12 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

L'Aeronautica Militare interviene per paziente sarda affetta Covid

Impiegato per il trasferimento della donna un veivolo ad alto biocontenimento e una barella speciale

L'Aeronautica Militare interviene per paziente sarda affetta Covid
L'Aeronautica Militare interviene per paziente sarda affetta Covid
Olbia.it

Pubblicato il 04 maggio 2021 alle 11:31

condividi articolo:

Cagliari. L’emergenza Covid stavolta a smosso l’aeronautica militare. A quanto pare per una donna che ha contratto il Covid-19 è stato reso necessario effettuare il trasporto da  Cagliari a Bologna.

Tale trasferimento ha coinvolto l’utilizzo di un velivolo C-27J della 46ª Brigata Aerea di Pisa dell'Aeronautica Militare. Il trasferimento su mezzo militare è stato richiesto dalla Direzione Generale della Protezione Civile Sardegna, ed ha veduto il coinvolgimento del Comando Operativo di vertice Interforze.

Il trasporto è stato effettuato con modalità di alto biocontenimento, andando ad utilizzare un velivolo da trasporto che la Forza Armata mantiene in stato di prontezza per esigenze di supporto alla collettività.

Il velivolo militare è decollato dalla base di Pisa, alla volta dell'aeroporto militare di Pratica di Mare  nei pressi di Roma. Qui è salita a bordo un'equipe medica del team di biocontenimento dell'Infermeria Principale, munita di una speciale barella Ati (Aircraft Transit Isolator). Si tratta di una particolare attrezzatura medica dedicata al trasporto di pazienti particolarmente infettivi. Una volta giunto il veivolo a Cagliari, ha proceduto con il trasferimento della paziente, alla struttura di destinazione.