domenica, 20 giugno 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

Ladri di pezzi d'auto fermati con le mani unte di olio

Il fenomeno del furto del catalizzatore è in crescita

Ladri di pezzi d'auto fermati con le mani unte di olio
Ladri di pezzi d'auto fermati con le mani unte di olio
Olbia.it

Pubblicato il 12 maggio 2021 alle 00:58

condividi articolo:

Cagliari. Sorpresi dalla Polizia mentre stavano cercando di asportare il catalizzatore dal tubo di scappamento di un'auto, due uomini hanno cercato di nascondersi, ma sono stati individuati e fermati grazie all'inconfondibile olio che avevano ancora sulle mani. Il fatto è successo ieri a Cagliari in via Macchiavelli. I due improvvisati ladri meccanici, un ragazza di 26 anni e un giovane di 28, stavano cercando di impossessarsi del catalizzatore asportandolo dalla marmitta con un seghetto. 

Il fenomeno del furto del catalizzatore ormai è diventato preoccupante non solo in Italia. Ogni pezzo può arrivare a rendere sul "mercato nero" dalle 100 alle 400 euro grazie al contenuto di metalli che si depositano al suo interno: il palladio, il platino e il rodio. I I due ladri di catalizzatore però sono stati fermati e per i due è scattata la denuncia all'autorità giudiziaria.