Da 219 giorni 8 ore 57 minuti 29 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Spesati orizzontale
Cronaca Olbia

Olbia, una città multiculturale: ecco i numeri

Un cittadino su dieci è straniero

Prink 1400

Olbia, 10 marzo 2018 – Olbia è una città sempre più multiculturale: lo dicono i numeri ufficiali dell’Istat, che contano uno straniero ogni dieci abitanti, per un totale di circa seimila presenze provenienti dall’estero (su 60mila abitanti totali); lo dice il sentimento generale di accoglienza, che, al netto delle perplessità dei singoli, da molti anni tende la mano a intere comunità, inglobandole nel tessuto sociale. Lo testimoniano realtà solidali come quella di Labint, storico laboratorio interculturale che opera nel campo dell’integrazione.

Sul territorio olbiese, la maggioranza degli stranieri proviene dall’Europa: con 2548 romeni, pari al 42,71% della popolazione straniera ad Olbia, la comunità romena si conferma la più numerosa, seguita da quella senegalese e poi da quella marocchina.

284 i polacchi, 161 gli ucraini e poi piccole percentuali di bosniaci, albanesi, ungheresi, tedeschi, francesi e russi. Si contano sulle dita di una mano i lituani (appena 5), gli svedesi (3), i greci (2) e appena un finlandese; per quanto riguarda l’Africa, dopo il Senegal, l’Istat conta 377 marocchini e piccole percentuali di tunisini, nigeriani, egiziani, algerini e somali.

Presente anche una comunità brasiliana, una nutritissima comunità pakistana, seguita per numero da quella bengalese: un’altra fetta di popolazione è rappresentata dai cinesi, 181 quelli registrati all’Istat.

morostesa abbigliamento olbia made in italy prima pagina
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Solarsì 1400
In Alto