Da 1016 giorni 21 ore 54 minuti 10 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Inchieste Grandi Opere, nel mirino anche Olbia e il suo Terminal Crociere

Brili immobiliare 1400

 

Olbia, 16 Marzo 2015 – Nuova grande inchiesta sugli appalti e sulle grandi opere. L’indagine che sta scuotendo i palazzi del potere è partita da Firenze, dove gli inquirenti hanno iniziato a rovistare tra le carte della TAV per arrivare a toccare tante altre grandi opere. Al centro dell’indagine vi sono i rapporti tra Ercole Incalza, manager di primo piano del Ministero dei Lavori Pubblici, e Stefano Perotti, imprenditore a cui sarebbero state affidate diverse grandi opere attraverso la direzione dei lavori o la progettazione. Nel ciclone dell’inchiesta è finita anche Olbia con il Terminal Crociere dell’Autorità Portuale del Nord Sardegna.  Il Terminal Crociere è una struttura moderna, pensata in acciaio e vetro. Il primo via libera a questa opera è arrivato nel Maggio 2013, quando alla guida dell’ente vi era il suo ultimo presidente vero e proprio: Paolo Piro. In seguito, il 31 Ottobre 2013, è stato inserito nel Piano triennale delle opere dell’Autorità portuale. Questa mattina i Carabinieri dei ROS si sono recati nella sede della Port Authority per acquisire dei documenti. In corso, invece, gli interrogatori a livello nazionale.

Spesati article offerte 300

Tante le grandi opere finite sotto indagine, ad esempio il Palazzo Italia di Expò, l’Autostrada Eas Ejdyer-Emssad in Libia, l’autostrada Orte-Mestre,  la linea ferroviaria A/V Milano-Verona (tratta Brescia-Verona), il Nodo Tav di Firenze per il sotto attraversamento della città; la tratta ferroviaria A/V Firenze Bologna, la tratta ferroviaria A/V Genova-Milano Terzo Valico di Giovi, l’autostrada Reggiolo Rolo-Ferrara. Gravi le ipotesi di reato: corruzione, induzione indebita, turbata libertà degli incanti ed altri delitti contro la Pubblica amministrazione. Secondo gli inquirenti, gli appalti per le grandi opere sarebbero stati gestiti con una sorta di sistema corruttivo che coinvolgerebbe dirigenti pubblici, società aggiudicatarie e imprese esecutrici.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto