Da 547 giorni 18 ore 9 minuti 59 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Sport

Hermaea Volley Olbia: la squadra cede al Baronissi

Spesati orizzontale

Olbia, 21 gennaio 2019 – Non fa di certo piacere vedere la nostra squadra di volley femminile, vanto della città di Olbia, ancora ridotta ai minimi termini a causa delle innumerevoli assenze. Le olbiesi hanno ceduto alla P2P Givova Baronissi e rimangono in fondo alla graduatoria del girone A della Serie A2.

La squadra di Anile soltanto nel primo set ha tenuto il ritmo delle ragazze campane chiudendo  comunque  sotto sul 18-25. I restanti due set hanno segnato il dominio di Dascalu e compagne, che li hanno agevolmente fatti propri per 15-25 e 13-25.

Morostesa 2019

 L’Hermaea ha dovuto fare a meno di Degortes, Nikolaeva, Giometti e Padula. Anile ha scelto dunque uno starting six composto da Bacciottini al palleggio, Fiore opposto, Tajè e Barazza al centro, D’Elia e Maruotti in banda. In posizione di libero la nuova arrivata Giulia Modena. Dall’altra parte Baronissiè iniziata con Dall’Igna in diagonale con Dascalu, Cecconello e Strobbe al centro, Arciprete e Ginanneschi in banda e Ferrara libero.

Dopo una fase iniziale contrassegnata dal punto a punto, l’Hermaea è riuscita a passare avanti sul 7-6 dopo l’attacco mandato out da Strobbe. Ginanneschi, però, ha impattato subito, poi l’opposto francese Dascalu è salito in cattedra e firmato il primo allungo campano sull’8-12.

L’Hermaea è parttita col turbo nel secondo set, e con il muro vincente di Bacciottini è andata sul 2-0. Baronissi, però, ha ripreso subito vantaggio dopo la sbracciata out di Barazza (3-4). A questo punto la formazione di Guadalupi ha piazzato un break di 5 punti che ha costretto Anile a spendere un nuovo timeout. Le olbiesi hanno provato a riprendersi (primo tempo di Tajè per l’8-10) e sono rimaste in scia alle rivali fino al 13-16 (pregevole pallonetto di Fiore che beffa il muro a tre). A questo punto Baronissi ha innestato nuovamente le marce alte con Dascalu, e per le padrone di casa è notte fonda: Ginanneschi ha messo a terra il 15-20, Dall’Igna ha conquistato la palla set sfruttata al primo tentativo da Cecconello (15-25).

Il terzo set ha visto le due squadre lottare fino alla fine. L’ultimo pallone della partita lo ha messo a terra Dascalu con un prodigioso ace. Le campane hanno così sbancato il PalAltoGusto e hanno intascato tre punti di grande impatto nella lotta salvezza. L’Hermaea, invece, non può far altro che voltare pagina. Sarà fondamentale a questo punto il recupero delle infortunate in vista del match di domenica prossima in casa della neopromossa Pinerolo.

VOLLEY HERMAEA OLBIA – P2P GIVOVA BARONISSI 0-3 (18-25 15-25 13-25) – VOLLEY HERMAEA OLBIA: Bacciottini 2, Maruotti 7, Barazza 4, Fiore 10, D’Elia, Taje’ 8, Modena (L). Non entrate: Giometti, Mele, Padula, La Licata. All. Anile. P2P GIVOVA BARONISSI: Dall’Igna 3, Ginanneschi 10, Cecconello 7, Dascalu 17, Arciprete 7, Strobbe 6, Ferrara (L), Pistolesi 1, Hodzic. Non entrate: Prestanti, Ferrari. All. Guadalupi. ARBITRI: Merli, Grassia. NOTE – Durata set: 21′, 20′, 19′; Tot: 60′.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra parigi amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto