Da 399 giorni 4 ore 57 minuti 11 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Sport

Hermaea Volley: il Marsala condanna la squadra olbiese

Nomasvello Olbia 1085

Olbia, 4 marzo 2019 –  Marsala non porta bene all’Hermaea, che deve ancora rimandare l’appuntamento con la vittoria nella Poule Salvezza della A2 Femminile.

La squadra biancoblù si è arresa alla Sigel dopo aver giocato 4 set di buona intensità. La sconfitta nello scontro diretto, ovviamente, non giova alla classifica delle galluresi, che restano all’ultimo posto solitario in classifica.

Morostesa 2019

Il Marsala è in gran fiducia dopo il successo di Baronissi e gioca bene nel primo set, costringendo l’Hermaea ad arrendersi sul 25-17 dopo una battaglia comunque equilibrata.

Nella seconda frazione di gioco le cose cambiano notevolmente. L’Hermaea trova una reazione di carattere e domina in lungo e in largo con Hurst e Fiore in grande spolvero. Un attacco in diagonale dell’opposto laziale vale il 13-21. Marsala si tiene in vita approfittando di qualche errore in attacco delle olbiesi (Fiore out per il 17-23), Anile chiede il timeout e l’Hermaea la chiude facilmente: Maruotti conquista la palla set con un bel pallonetto, e poi sull’errore di Avenia l’Hermaea ottiene la parità nel conto (1-1).

 Nel terzo set le due squadre sono protagoniste di un continuo botta e risposta. Marsala prova a piazzare il primo allungo sul 14-11, ma l’Hermaea  riesce a invertire la tendenza e a riportarsi addirittura avanti con il primo tempo del capitano Barazza.

Il buon lavoro a muro permette di tenere a freno il nuovo assalto della Sigel, che però alla lunga riesce a prendere il sopravvento grazie a Taborelli (mani-out per il 19-17).

Il set sembra scivolare nelle mani delle lillibetane, che con il muro di Gabrieli su Fiore firmano il punto del 21-18. Pian piano l’Hermaea risale la china e si presenta sul 22-20, ma la Sigel la chiude con l’attacco di Angeloni (25-21).

 L’ace (molto contestato) di Taborelli apre il quarto set e vale il 4-2. Le galluresi non ci stanno e impattano a quota 5, ma le marsalesi mettono nuovamente le marce alte con Angeloni. Il nervosismo inizia ad affiorare in casa biancoblù, e lo testimonia anche il cartellino giallo comminato a Tajè, rea di qualche protesta di troppo. Sul 14-7 coach Anile opera un cambio in banda, inserendo Giometti al posto di Hurst. La squadra torna a esprimere un buon volley, e si affaccia sul -3 (16-13), e Aiuto ricorre al timeout.

Al rientro in campo, però, Marsala non sbaglia praticamente più nulla e non lascia scampo all’Hermaea. Il finale di set è all’insegna di Gabrieli, che con un primo tempo puntuale sfrutta la palla match guadagnata da Angeloni e condanna le olbiesi a un’altra sconfitta.

 SIGEL MARSALA – VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-1 (25-17 17-25 25-21 25-17)

SIGEL MARSALA: Angeloni 18, Gabrieli 7, Taborelli 10, Schwan 8, Cosi 10, Avenia 6, Vaccaro (L), Ameri, Turla’, Luzzi, Salvestrini. Non entrate: Donarelli, Fucka. All. Aiuto.

VOLLEY HERMAEA OLBIA: Hurst 11, Tajè 7, Bacciottini 6, Maruotti 12, Barazza 2, Fiore 24, Modena (L), Giometti, Mele. Non entrate: D’Elia, Padula. All. Anile.

ARBITRI: Pristerà, Pecoraro.

NOTE – Durata set: 22′, 22′, 27′, 24′ ; Tot: 95′.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto