giovedì, 05 agosto 2021

Informazione dal 1999

Politica

Golfo Aranci, minoranza pressa Mulas: troppi problemi di viabilità

Si parla anche delle PMI golfarancine

Golfo Aranci, minoranza pressa Mulas: troppi problemi di viabilità
Golfo Aranci, minoranza pressa Mulas: troppi problemi di viabilità
Angela Galiberti

Pubblicato il 19 luglio 2021 alle 11:45

condividi articolo:

Golfo Aranci. La minoranza del Comune di Golfo Aranci ha deciso di pressare l'amministrazione Mulas su alcune questioni che ritiene importanti: in primis la questione viabilità, in secondo luogo gli aiuti alle piccole e medi eimprese del paese.

"In un paese turistico che merita un posto preminente nel panorama dell’offerta vacanziera, ancora non è attivo l’infopoint e non c’è un programma di eventi per la stagione. Ciò conferma la solita mancanza di pianificazione che abbiamo sottolineato negli ultimi anni. Pur comprendendo tutte le limitazioni dovute all’effetto Covid riteniamo che per la stagione in corso avemmo dovuto essere già pronti nell’accoglienza e nell’intrattenimento. Sottolineiamo inoltre gli evidenti problemi di decoro urbano avuti alla scarsa pulizia delle spiagge e delle strade che contribuiscono sensibilmente all’immagine che non si vorrebbe dare", si legge nella nota stampa della minoranza golfarancina.

"Dopo oltre due mesi di chiusura di una delle zone più belle e di richiamo del nostro territorio ( Cala Moresca) per le riprese di un film che riteniamo non abbia portato un adeguato ritorno economico e di immagine, ci ritroviamo ad affrontare ancora enormi problemi di viabilità causati dalla chiusura del cavalcaferrovia e dalla mancanza di un piano alternativo adeguato. Inoltre la paventata disponibilità di un area di parcheggio concessa al comune da privati non è ancora nella pubblica disponibilità con evidenti difficoltà per i residenti e non", spiega l'opposizione.

Poi, questione aiuti: "Nel prossimo consiglio del 20 Luglio discuteremo una nostra interrogazione relativa alla mancanza erogazione di un contributo alle PMI (piccole e medie
imprese) deliberato ma mesi e possibile già da Marzo con l’approvazione del bilancio".

"Queste sono solo alcune delle cose per le quali chiediamo all’amministrazione un accelerazione considerata l’urgenza di ognuno di questi provvedimenti. Ribadiamo la nostra consueta disponibilità collaborare mentre ci prepariamo alle grandi questioni che intendiamo affrontare in autunno e che riguardano i grandi piani strutturali che interessano il nostro territorio e che non sono più rinviabili", conclude la minoranza.