martedì, 16 agosto 2022

Informazione dal 1999

Annunci, Eventi

Festival di Tavolara: al via la 32esima edizione

Ecco il programma

Festival di Tavolara: al via la 32esima edizione
Festival di Tavolara: al via la 32esima edizione
Olbia.it

Pubblicato il 11 luglio 2022 alle 10:20

condividi articolo:

Olbia. Mercoledì 13 luglio prende il via la 32 edizione del Festival di Tavolara "Una notte in Italia”, dal 13 al 17 luglio dalle ore 21.00 nella magica Peschiera di San Teodoro con le prime immagini esclusive de “La terra delle donne” di Marisa Vallone, film sceneggiato e interpretato da Paola Sini, storia di sarda femminilità stregata negli anni ’50 dove due generazioni di donne lottano per la loro emancipazione, e con il potentissimo film I Giganti di Bonifacio Angius, vero exploit nei festival di tutto il mondo, in primis al Festival di Locarno 2021.

Si legge nella nota: "A condurre la prima e a seguire tutte le serate del Festival ci sarà la portentosa e bravissima Geppi Cucciari, immagine della manifestazione. Il festival continuerà il 14 a Porto San Paolo con il riuscitissimo film Settembre esordio alla regia di Giulia Steigerwalt alla presenza delle formidabili attrici Barbara Ronchi e Thony, e dal 15 all’Isola di Tavolara con il corto vincitore del premio David 2022 Maestrale di Nico Bonomolo e con il film Nostalgia di Mario Martone presentato da uno dei protagonisti del film, Francesco di Leva, il 16 SERATA D’ONORE dedicata a Silvio Orlando di cui si vedrà il film AriaFerma di Leonardo Di Costanzo: un omaggio alla sua magnifica carriera coronata quest’anno da molti premi tra cui il David come miglior protagonista".

"A seguire, nella stessa serata, il film documentario Una Squadra-Il Film esordio alla regia del produttore Domenico Procacci. Domenica 17 Geppi Cucciari e l’attore Valerio Aprea ricorderanno il grande autore, sceneggiatore e regista Mattia Torre scomparso 3 anni fa, e la serata e il festival si chiuderanno con l’anteprima del nuovo film, scritto e diretto da Ivan Cotroneo Quattordici giorni alla presenza dell’autore e regista, della produttrice Francesca Cima e dei due protagonisti del film: Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi Altro elemento di unicità del Festival sono gli Incontri nella piazzetta di Porto San Paolo, moderati da Geppi Cucciari e da Piera Detassis, che iniziano venerdì 15 con una piccola rappresentanza della nuova generazione di attori sorprendenti: Thony, Barbara Ronchi, Francesco Di Leva, e poi sabato 16 con due figure di spicco del cinema italiano premiate e affermate da oltre 30 anni: Silvio Orlando e Domenico Procacci e si concludono domenica 17 con il regista e scrittore Ivan Cotroneo, la produttrice Francesca Cima e gli attori, coppia anche nella vita, Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi".

"Il festival di Tavolara, entrato nell’immaginario grazie alle proiezioni en plein air che i numerosissimi e appassionati spettatori raggiungono nel week end finale e solo via mare l’isola di Tavolara, è sin dagli esordi un festival green nell’incantevole scenario del Parco Marino protetto. Le serate prevedono un biglietto di due euro, più uno di prevendita, acquistabile presso in cinema teatro Olbia 0789.28773 o on line dal sito www.cinemaolbia.it ".

"Per la sola serata di San Teodoro l’ingresso sarà libero e gratuito fino alla capienza di 200 posti su prenotazione. Le barche per Tavolara partiranno dalle 18.30, il rientro è previsto alla fine di ogni proiezione. Le serate inizieranno alle ore 21:00. Il Centro Cinema Città di Cesena mette a disposizione invece il suo patrimonio d’ immagini per il cinema; due le esposizioni previste, Gassman 100, in occasione del centenario della nascita del grande attore, a San Teoodoro e la mostra CikCiak, premio nazionale per fotografi di scena nella piazzetta Gramsci di Porto San Paolo".

"Il festival di Tavolara, organizzato dall’associazione Argonauti, per la direzione artistica di Piera Detassis e la conduzione di Geppi Cucciari, ha tra i componenti del comitato organizzativo-artistico: Marco Navone, Viviana Gandini, Claudia Panzica, con l’amichevole supporto di Stefania Ulivi, e conta sul sostegno del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato alla cultura, dei comuni di Olbia, assessorato alla cultura, Porto San Paolo e San Teodoro, della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Sardegna Film Commission, di ENI, dell’Accademia del cinema Italiano premi David di Donatello, dell’Area Marina Protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo, di MOYS, di Immobilsarda, di BMW Italia, di Hot Corn e della Cantina Delle Vigne di Piero Mancini. L’evento è affiliato Afic, Associazione festival cinematografici italiani, fa parte del circuito regionale Le Isole del cinema e collabora con il museo della tonnara di Stintino che sarà sede di diverse mostre inserite nel percorso dell’evento", conclude la nota.