Da 94 giorni 3 ore 54 minuti 47 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardinia Ferries
Eventi

Gallura Buskers Festival: la rassegna con artisti di strada da tutto il mondo

Prink 1400

Santa Teresa Gallura, 16 Luglio 2016 – L’arte della felicità, gli artisti di strada che sanno e fanno sognare. La strada come palcoscenico,luogo della creatività, della follia, del sorriso, come scelta di vita. Ritorna il Gallura Buskers Festival, la rassegna internazionale di artisti di strada e circo contemporaneo.

Musica, colori, magia: un esercito di acrobati, giocolieri, giullari, marionette, clowns e cantastorie da tutto il mondo si appresta a sbarcare a Santa Teresa per trasformarla nel regno fantastico dell’allegria, dello stupore,della fantasia, dell’estate. Dai più importanti festival di giocoleria, arte di strada e musica arrivano Santa Teresa Andrea Fidelio, Bence Sarkadi, Chris Lynam, Circo Pacco, Coltivatori di Musica, Compagnia Rasoterra, Crazy Pony, El Grito, Ete Clown, Felice Pantone, Francesca Mari, FunkyJazz Orchestra, Gunter Rieber, Keiichi Iwasaki, La Sbrindola, Mabò Band, Nicola Virdis, RufinoClown, Sblattero, Trukitrek.

Dal 17 al 23 luglio oltre venti compagnie internazionali invaderanno anche quest’anno le vie e le piazze di una delle località marittime tra le più belle della Sardegna, sede ormai da quattro anni del mondo meraviglioso e sorprendente del Gallura Buskers Festival che accoglie i migliori artisti regionali, nazionali e internazionali.

Un tuffo nel cuore della creatività e nella incantevole natura incontaminata della Gallura. Quinta edizione organizzata dall’associazione Dietro Le Quinte; con la direzione artistica e organizzativa di Alberto Pisu, il Gallura Buskers Festival porta quest’anno un mare di stravaganti performer tra i più richiesti nei più importanti festival italiani e internazionali provenienti dall’Ungheria, UK, USA, Italia, Argentina, Giappone, Svizzera, Spagna e Sardegna, pronti ad accogliere nelle magiche serate sotto le stelle un pubblico di adulti e bambini, da zero a novantanove anni.

La strada, il miglior teatro a cielo aperto, per divertire,intrattenere, raccontare e portare le persone dentro i sogni, le storie e i loro fantastici personaggi. Il teatro itinerante fra trucchi, numeri, poesia e gag esilaranti e parate musicali attraverserà le vie e le piazze principali di Santa Teresa: dalla frazione di San Pasquale al centro storico del paese, le piazze San Vittorio/Chiesa e Vittorio Emanuele, il Porto turistico, via XX Settembre, via Cavour, via Maria Teresa, fino alla splendida Torre Spagnola di Longosardo e il suo sguardo infinito sul mare, una delle poche torri visitabili edificata nella seconda metà del Cinquecento. E ancora mostre fotografiche delle precedenti edizioni del festival, convegni, incontri, parate musicali, degustazioni, visite al sito archeologico Lu Brandali.

EVENTO SPECIALE

Tra le tante novità e sorprese, un evento speciale. L’atteggiamento verso la vita, fa la differenza. Simona Atzori, un talento fuori dal comune, pittrice, ballerina, coach e scrittrice di successo e il suo volo alto, oltre ogni barriera. Nata senza braccia è oggi un’artista poliedrica affermata, e la sua una storia straordinaria, da raccontare. Lo farà il 18 luglio al Cinema Arena Odeon di Santa Teresa nell’incontro motivazionale con il pubblico &qVolo senza ali; dove attraverso le sue testimonianze e un suggestivo video/racconto porterà la sua esperienza artistica e di vita, e di come nelle avversità si possano ricavare potenzialità immense. Cosa ti manca per essere felice? -Spesso dalle cose difficili riusciamo a trarre il meglio di noi-, risponde Simona con un sorriso che sa trasmettere una grande energia. L’incontro sarà anticipato da una sua breve performance di danza in compagnia di Maria Cristina Paolini e Beatrice Mazzola. 

CLOWN TERAPIA – CONVEGNO

Altra iniziativa importante legata al sorriso, il 21 luglio il convegnoClown-terapia: quando ridere cura, e aiuta i bambini e gli adulti ad alleggerire le cure ospedaliere e a ridurre le paure generate dal ricovero, fornendo un importante supporto psicologico. Ridere fa bene e i dottorsorrisi; lo sanno bene. La musica, il teatro, la magia, le arti circensi e la clownerie, aiuta tutti,grandi e piccoli, ad affrontare le difficoltà, a cambiare il punto di vista, rimettere a fuoco i colori.

Ridere è l’antidoto, la medicina a volte, ai problemi della nostra quotidianità. Accorcia le distanze,ci fa sentire bene, nel corpo e nella mente. Per il quarto anno consecutivo ospiti al Gallura Busker Festival all’incontro organizzato saranno protagonisti i clown-dottori di Sogno Clowndove racconteranno il loro desiderio di prendersi cura degli altri con il sorriso, con la magia e con la risata. Ospite d’eccezione del Gruppo Appartamento La Funtana in Via Filigheddu, 4 a SantaTeresa il Dott. Alberto Dionigi, presidente della Federazione Nazionale Clown dottori. A cura dell’associazione Sogno Clown e della Federazione Nazionale Clown dottori . Perché ridere al Gallura Buskers Festival è una cosa seria.

IL PROGRAMMA

Tra gag, simpatia, improvvisazione e comicità travolgente si parte lunedì 17 luglio alle 21.30 a San Pasquale, la vicinissima frazione di Santa Teresa, con un’anteprima delle performance di artisti del Gallura Buskers Festival; il 18 luglio alle 22.00 l’incontro motivazionale e la performance di danza con Simona Atzori al Cinema Arena Odeon di Santa Teresa; da mercoledì 19 a sabato 22 luglio performance degli Artisti del Gallura Buskers Festival per le vie del centro storico del paese. Gli orari delle esibizioni variano dalle 19.30 alle 21.30; venerdì 21 luglio alle 18.30 il convegno Clown terapia: quando ridere cura; a cura dell’Associazione Sogno Clown; sabato 22 luglio la performance dei buskers si sposta nel sito della splendida Torre Spagnola in occasione della iniziativa Estate Degustando; a cura della Cooltour Gallura.

Sempre il 22 luglio alle 23.00 il gran finale a colori in Piazza Vittorio Emanuele a cura della Mabò Band e domenica 23 luglio alle 21.30 appuntamento al Porto Turistico di Santa Teresa con l’arrivederci all’edizione 2018 con la performance degli artisti del Gallura Buskers Festival con il patrocinio della Fondazione Marazzina Onlus, e conclusione della manifestazione Amare il Mare.Fra le attività collaterali anche una mostra fotografica al Centro Polivalente Lu Brandali (strada per Capo Testa) con le immagini più belle delle edizioni del Gallura Buskers Festival 2013-14- 15-16.

GLI ARTISTI DI QUESTA EDIZIONE

Gli artisti di strada ospiti di questa edizione, folli, geniali, eccentrici, irriverenti, poetici: Andrea Fidelio (Italia/Belgio), one-man- show tra beat box, giocoleria e umorismo; Bence Sarkadi (Ungheria) e le sue straordinarie marionette; Chris Lynam, il Clown, l’uomo più buffo e brillante del pianeta; Circo Pacco(Italia), due improbabili clown che si sfidano a colpi di numeri al limite della cialtroneria tra giocoleria, acrobatica, popcorn e tanta comicità; Coltivatori di Musica (Italia),spettacolo muto tra gnocchi, amore, musica, fantasia, e un solo linguaggio: quello del sorriso; Compagnia Rasoterra (Italia), un uomo, una donna e una bicicletta, rigorosamente in chiave acrobatica; Crazy Pony (USA), duo crossover tra musica bluegrass, acrobazie e incredibili sorprese; ancora dall’Italia El Grito, il primo esempio italiano di circo contemporaneo, un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie, musica; Ete Clown (Argentina), un grande clown di strada dalla dirompente energia che ama giocare con la gente; l’eclettico Felice Pantone (Italia),l’erede dei grandi cantastorie itineranti che in ogni piazza regala un racconto o una musica nuova;Francesca Mari (Italia/UK), scuola di circo e tanta passione per l’arte di strada: tra clave, palloni da ritmica, acrobazie, giocoleria, balla il boogie e il tip-tap, sempre a caccia di nuove sfide; laFunky Jazz Orchestra, e la irresistibile parata musicale e danzante della band itinerante di soli fiati & quot;made in Berchidda" (Sardegna) che animerà le strade di Santa Teresa nei giorni del festival; Gunter Rieber (Svizzera), un personaggio scanzonato e ingessato, mimo e clown che non ha bisogno di parole per esprimersi, basta il linguaggio del corpo, tra meraviglia e poesia; dal Giappone, Keiichi Iwasaki, straordinario mago, illusionista (i più importanti talent show del mondose lo contendono), amante dell’Italia e inarrestabile viaggiatore: dal 2002 gira il mondo con la sua fedele bicicletta e porta la sua arte e il suo sorriso in tutte le strade del pianeta; la Sbrindola (Italia),spettacolo energetico, di imprevedibile delirio tra giocoleria e clowneria; Mabò Band (Italia),vulcanici musicisti dalla trascinante simpatia d’origine marchigiana invadono e colonizzano strade e piazze, trascinando il pubblico in divertentissime gag; Nicola Virdis, giocoliere, comico, performer,alias per questa occasione Nick Fontaine (Sardegna/Italia): il suo personaggio bizzarro, fedele agli anni 70; Rufino Clown (Italia), elegante artigiano del divertimento nelle vesti di un improbabile sindaco, tra disarmante demenzialità e comicità surreale; Sblattero (Italia) e la ruota libera tra risate, comicità acrobatica e umorismo veneto: cose mai viste; e infine dalla Spagna Trukitrek, compagnia catalana del teatro di figura, musica commedia, poesia e seducenti burattini.

Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti


ASPO orizzontale
In Alto