mercoledì, 12 maggio 2021

Informazione dal 1999

Politica, Cronaca, Bianca

Covid Olbia, ecco due percorsi formativi per i sanitari olbiesi: iniziativa del Comune

In collaborazione con Medici con l'Africa CUAMM

Covid Olbia, ecco due percorsi formativi per i sanitari olbiesi: iniziativa del Comune
Covid Olbia, ecco due percorsi formativi per i sanitari olbiesi: iniziativa del Comune
Angela Galiberti

Pubblicato il 23 aprile 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Due percorsi formativi dedicati a sanitari: Just in time e Fit4Care. Questa è la nuova iniziativa che il Comune di Olbia ha sposato nell'ambito della collaborazione, attiva dal 2018, con il Ministero Affari Esteri Aics e in particolare con il soggetto capofilo CUAMMA Medici con l'Africa per azioni dedicate al tema "Salute Globale e Governance". Nonostante la pandemia, il CUAMM ha continuato la sua opera e ha riposizionato la sua offerta formativa collegandola all'emergenza Coronavirus: il nuovo progetto si chiama "Italian response to Covid-19 improving governance and community preparednes for a resilient society (IRC19)".

Nell'ambito di questo progetto, a cui il Comune di Olbia ha aderito, ecco i due pacchetti formativi: il primo  offre una formazione prioritariamente sulle emergenze e affronta le problematiche di gestione e l'organizzazione, il secondo invece è dedicato all'aumento del benessere e della salute degli infermieri e degli operatori socio-sanitari.

"Il ruolo della Città di Olbia è quello di promuovere e facilitare la partecipazione degli
operatori sanitari alle attività di formazione, con il coinvolgimento altresì dell’Autorità
sanitaria regionale, proponendo Olbia come Comune Pilota promotore dell’iniziativa
nell’Isola in collaborazione con l’Azienda regionale", si legge nella delibera.

Gli obiettivi del primo corso, Just in time, sono lavorare efficacemente e in sicurezza all'interno delle strutture sanitarie durante la pandemia, comprendere il funzinamento e gli standard operativi in vigore sul proprio territorio, indossare e rimuovere in sicurezza i Dpi, comprendere i principi essenziali della Medicina dei Disastri applicati alla pandemia.

Il secondo, Fit4care, si occupa del benessere degli operatori e delle operatrici a 360°: forma fisica, nutrizione, psicologia, respirazione.