Da 910 giorni 9 ore 35 minuti 32 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Sardegna

Covid-19, Sindaco di Arzachena: proposte a sostegno del turismo

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Arzachena, 29 marzo 2020 – Arzachena, prima in Sardegna per numero di presenze turistiche è dal 2018, parte attiva nel summit delle località che contano oltre 60 milioni di visitatori l’anno. Nei giorni scorsi, i rappresentanti dei Comuni che registrano maggiori affluenze turistiche nel territorio nazionale riuniti nel G20 delle spiagge italiane si sono confrontati in videoconferenza per creare un piano di azione e attivare un filo diretto con il Governo, con lo scopo di contrastare la crisi, causa Covid-19, del comparto balneare e sostenere i lavoratori stagionali.

Dichiara il Sindaco di Arzachena Roberto Ragnedda: “L’incontro ha messo in luce le specifiche problematiche che affrontano Comuni come il nostro a causa dell’emergenza da Covid-19. Il tavolo riunito in videoconferenza, ha elencato le priorità e messo nero su bianco proposte a sostegno del comparto turistico balneare da sottoporre al Governo”.

Mirtò 2020

“Insieme possiamo fare pressione per sensibilizzare i nostri rappresentanti, a Roma, su tematiche prioritarie nei territori a vocazione turistica. Temi che finora non sono stati affrontati con la dovuta attenzione, ma che coinvolgono 30 mila imprese in tutta Italia e circa 50 lungo gli 88 chilometri di spiagge arzachenesi. Serve un piano di sostegno che non si basi sul mero assistenzialismo. A livello locale ci impegneremo per sostenere gli imprenditori”.

Da settimane, il primo cittadino riceve segnali di forte preoccupazione dagli imprenditori locali.
 

Prosegue Ragnedda: “Come noi temono risvolti negativi per le loro aziende e per il personale, che da anni conta sulla stagione in Costa per mantenere intere famiglie. Tutti noi abbiamo un familiare o un amico coinvolto nel settore. È vero, siamo ancora nel pieno dell’emergenza. Oggi i numeri non sono confortanti, ma dobbiamo guardare oltre. Dobbiamo riuscire a trasmettere in modo unitario un messaggio inequivocabile:  anche se con le dovute cautele, il mercato turistico si riprenderà. E se il 2020 non risponderà alle attese di crescita che auspicavamo, dobbiamo salvare il salvabile”.

Conclude: “Come Amministrazione comunale dobbiamo rivedere i nostri piani e apportare importanti variazioni al bilancio, abbiamo annullato alcuni eventi, tra cui il concerto di Pasquetta a Cannigione per cui era già siglato l’ingaggio e la World cup di Triathlon a maggio. Tutto rinviato, ma non annullato. Cercheremo di stimolare le aziende affinché si reinventino per garantire servizi nuovi e misure di prevenzione adeguate a clienti che, come non mai, metteranno la tutela della salute al primo posto”. 

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Prink 1400
In Alto