sabato, 15 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Covid-19, Alà dei Sardi: +9 nuovi casi

La comunicazione del Comune

Covid-19, Alà dei Sardi: +9 nuovi casi
Covid-19, Alà dei Sardi: +9 nuovi casi
Olbia.it

Pubblicato il 10 aprile 2021 alle 11:07

condividi articolo:

Alà dei Sardi. Il Comune di Alà dei Sardi ha comunicato ai cittadini gli ultimi aggiornamenti Covid. Sono state registrate ulteriori 9 positività al virus.
Così si legge nella nota pubblicata sulla pagina social: "In data odierna sono stati eseguiti nell’ambulatorio comunale nuovi tamponi Covid-19, da dove purtroppo sono risultate positive altre 9 persone. Il numero dei contagi sale quindi a 30. Un numero altissimo che potrebbe peggiore nei prossimi giorni. Quindi rinnoviamo l’invito a tutti di rispettare rigorosamente quanto previsto dai Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, comprese le linee guida del Ministero della Salute, nonché delle disposizioni Regionali per tutelare noi stessi e gli altri, con coscienza e rispetto".
 
"Da domani (oggi ndr) tutte le forze dell’ordine, Carabinieri, Barracelli e Polizia Locale saranno in campo per controllare che tutte le persone positive e quelle in quarantena rispettino le regole e non escano per nessun motivo. Ricordiamo che uscire di casa se si è positivi al Covid, contagiando altre persone, potrebbe far scattare il reato di epidemia colposa che prevede una pena da sei mesi a tre anni. Negli altri casi, chi non rispetta la quarantena rischia la reclusione da 3 a 18 mesi, oltre a un'ammenda da 500 a 5.000 euro, come previsto dall'articolo 7 del decreto legge 19/2020. Si chiede a tutti la massima collaborazione, in particolare riguardo alle disposizioni che riguardano il distanziamento sociale, il divieto di assembramento e l'uso della mascherina in tutti i luoghi pubblici, uffici, negozi, farmacie, tabacchi. Da lunedì tutta la Sardegna sarà zona rossa, quindi entreranno in vigore maggiori restrizioni. Per evitare il diffondersi dell’epidemia si è deciso di prorogare (a breve pubblicheremo un’ordinanza) di un'altra settimana la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado".
 
"La situazione d'emergenza non è risolta e solo l’impegno di ciascuno ci permetterà di superare il momento di difficoltà e la gravità della situazione. Il nostro comune sforzo ci permetterà di salvaguardare noi stessi, le persone a noi care e le persone più fragili", conclude la nota del sindaco.