Da 487 giorni 15 minuti 8 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Politica Locale

Caro traghetti e Saremar. La Coalizione Civica: “L’ennesimo grande bluff della Giunta Regionale”

Bacchus 1085

Unità delle forze politiche contro il caro traghetti. Gli esponenti della Coalizione Civica non ci stanno e puntano il dito contro la Giunta Regionale. Sono l’europarlamentare Giommaria Uggias e i consiglieri regionali di Fli e Pd, Matteo Sanna e Elio Corda, a rispondere agli annunci ribaditi questa mattina da Ugo Cappellacci. «Molte cose ci portano a pensare che questo sia l’ennesimo bluff da parte della Giunta Regionale – afferma Uggias – Cappellacci ha parlato del bando per il noleggio dei traghetti da impiegare nelle rotte per il continente. Ha detto che è stato pubblicato sulle maggiori testate. Bene, di questo bando non c’è nessuna traccia. Chiediamo al Presidente di mostrare il bando e se esso dovesse saltar fuori, siamo comunque convinti di trovarci di fronte alla solita promessa elettorale». Il problema delle tariffe, secondo l’ex sindaco, non è recente come affermato, invece, dal Presidente della Regione: «L’intervento dell’Antitrust risale al mese di novembre, la Regione invece si è mossa solo a febbraio, in netto ritardo». È l’intera esposizione del progetto a non convincere l’eurodeputato: «Cappellacci è stato vago sui porti da coinvolgere in questo progetto. Si è parlato di Olbia, Golfo Aranci, Genova, Civitavecchia, Napoli, Livorno. Non si fa un bando senza avere le certezze basilari. Per la realizzazione di un progetto simile – aggiunge – occorrono tempi più lunghi di quelli annunciati. La stagione estiva è alle porte». Si riferisce poi alle strategie elettorale del centrodestra: «Questa è l’ennesima promessa del governo regionale, come è successo per la crisi industriale e la strada Olbia – Sassari».

Morostesa 2019

Sulla stessa linea il consigliere regionale e Presidente della Commissione Trasporti in Regione, Matteo Sanna. Anzi, dice di più: «Per capire questa situazione dobbiamo risalire al maggio del 2005, quando, su indicazione del sindaco di Olbia Settimo Nizzi, veniva nominato Paolo Piro alla Presidenza dell’Autorità Portuale. Nizzi, inoltre, rivestiva anche l’incarico di Presidente della Sinergest e Presidente dell’Area Marina di Tavolara Molara e Capocodacavallo. Questa è la situazione di partenza che, dopo alcuni anni, ha portato alla creazione di un vero e proprio monopolio dei trasporti marittimi nel porto di Olbia». L’ex An è duro nei confronti della sua ex maggioranza: «In quanto Presidente della Commissione Regionale sui trasporti, non sono stato nemmeno avvertito di questa mossa. Noi siamo qui per denunciare questi fatti perché il tempo dei proclami e delle promesse è finito. La responsabilità della crisi è solamente di questa maggioranza».

«Queste sono le solite promesse che verranno smentite dopo le elezioni, come quelle sull’Olbia – Sassari, sul ponte del Padrongianus e sulla pista dell’aeroporto» dice Elio Corda, Pd.  «La responsabilità è una sola ed è del centrodestra». Poi entra in merito allo scontro elettorale di queste settimane: «Con che faccia Nizzi e Sanciu affermano di lavorare per la Gallura quando dal Parlamento hanno votato misure che scippano il nostro territorio? Le loro sono solamente delle promesse elettorali».

 

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto